menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un grande cartellone di pensieri da portare a Bologna, le Sardine tornano a riunirsi

Serata in piazza, venerdì sera, a Forlimpopoli per il secondo appuntamento nel Forlivese delle “sardine” locali, dopo quello del mese scorso in piazza Saffi a Forlì

Serata in piazza, venerdì sera, a Forlimpopoli per il secondo appuntamento nel Forlivese delle “sardine” locali, dopo quello del mese scorso in piazza Saffi a Forlì. In piazza Fratti diversi manifestanti aderenti al movimento delle Sardine si sono riuniti per un evento che è stato intitolato ‘Riscaldiamoci, sardine e cuori in piazza’, con lo scopo di realizzare un cartellone emblematico che le Sardine di Forlì porteranno alla manifestazione di Bologna che si tiene domenica pomeriggio. Per questo è stato chiesto di portare anche dei pennarelli, così che ognuno possa vergare la propria frase, il proprio messaggio in quello che sarà il “biglietto da visita” di Forlì.

“Il 26 gennaio non saranno solo elezioni, non saranno solo numeri, ma persone. La prima cosa che si trova in piazza non sono numeri, ma persone, i nostri sogni, la nostra libertà, il nostro destino. Dobbiamo combattere per questo e non far vincere l’odio, perché se vince non c’è speranza o futuro. Per questo l’odio non può vincere nelle cabine elettorali”: è quanto stato detto dagli organizzatori, all’inizio della manifestazione forlimpopolese.

Non solo pennarelli, ma anche vestiti caldi: è quanto stato chiesto di portare da casa. Con questi si è creato quello che è stato definito “il muro della gentilezza” e tali abiti saranno donati all’associazione “Forlì città aperta” che si occupa dei migranti, “per dare calore a chi passa la notte in strada”, è stato spiegato,  sintetizzando il senso della serata “dedicata al freddo e alla solidarietà”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento