rotate-mobile
Politica

Scuole paritarie, in arrivo più fondi. La soddisfazione di Molea

“Dopo anni di tagli, il governo torna a dare ossigeno alle scuole paritarie, che svolgono anche a Forlì un ruolo importante nell'istruzione dei nostri ragazzi, alla stregua di quelle statali: in provincia ne beneficeranno oltre 1.200 studenti”

“Dopo anni di tagli, il governo torna a dare ossigeno alle scuole paritarie, che svolgono anche a Forlì un ruolo importante nell'istruzione dei nostri ragazzi, alla stregua di quelle statali: in provincia ne beneficeranno oltre 1.200 studenti”. Così il deputato di Scelta Civica Bruno Molea, vice presidente della commissione Cultura alla Camera, dà notizia dell'approvazione in commissione al Senato dell'emendamento alla legge di Stabilità che incrementa il fondo per le scuole paritarie di 25 milioni, portandolo a 497 milioni per il 2016 e gli anni successivi.

“La scuola non è solo pubblica statale, e quella pubblica paritaria - ha commentato l'onorevole Molea - svolge un ruolo importantissimo nell'educazione e nella crescita dei nostri studenti. In alcune parti del Paese, addirittura sopperisce alla mancanza di scuole statali. Darle ossigeno significa garantire formazione agli insegnanti e qualità d'istruzione ai ragazzi. Significa insomma costruire il nostro futuro”. Nel dettaglio, la modifica originaria prevedeva di arrivare a 500 milioni annui, come era al tempo della legge sulla parità scolastica del 2000: i membri della commissione al Senato hanno invece deciso di dirottare 3 milioni sul fondo per aiutare le famiglie in difficoltà all'acquisto dei libri scolastici. In provincia sono ad oggi 1.202 gli studenti che frequentano le scuole elementari, medie e superiori paritarie: 783 alla primaria, 291 alle secondarie di primo grado, 128 a quelle di secondo grado. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole paritarie, in arrivo più fondi. La soddisfazione di Molea

ForlìToday è in caricamento