rotate-mobile
Sabato, 26 Novembre 2022
Politica

Cgil Emilia Romagna, nella nuova segreteria c'è anche il forlivese Paride Amanti

L'assemblea generale del sindacato è tornata a riunirsi giovedì al Centro congressi Ca’ Vecchia

Dopo la rielezione di Luigi Giove a segretario generale della Cgil regionale avvenuta il 21 novembre scorso, al dodicesimo congresso della Cgil Emilia Romagna, l'assemblea generale del sindacato è tornata a riunirsi giovedì al Centro congressi Ca’ Vecchia. Alla presenza del segretario generale della Cgil nazionale Maurizio Landini, che ha concluso i lavori della giornata, Luigi Giove ha sottoposto a voto segreto l'elezione della segreteria. I votanti sono stati 205 (su 239 aventi diritto, pari a l’85,8%); 157 favorevoli (il 76,6% dei votanti), 42 contrari (20,5%) e 6 astenuti (2,9%). Sono stati riconfermati segretari regionali Marina Balestrieri, Mirto Bassoli e Fiorella Prodi. Entrano Paride Amanti, Massimo Bussandri e Veronica Tagliati.

Amanti, nato a Predappio il 24 luglio del 1963, ha iniziato il suo percorso sindacale nel 1984 come delegato Filcams della Coop Mercurio Romagnolo Conad. Nel 1990 è entrato nel gruppo dirigente della Camera del Lavoro di Forlì con l'incarico di responsabile di zona della Val Montone fino al 1993, anno in cui è stato eletto nella segreteria della Fiom di Forlì, categoria di cui è diventato segretario generale nel luglio del 2001. Contestualmente ha assunto l'incarico di segretario confederale della Camera del Lavoro con delega alla sicurezza sul lavoro e politiche industriali. Nel 2009 è stato eletto segretario generale della Fillea di Forlì. Dal 12 marzo 2012 ha assunto l'incarico di segretario generale della Camera del Lavoro di Forlì.

Giove ha affermato che "dopo la grande manifestazione nazionale di Cgil, Cisl e Uil a Roma del 9 febbraio scorso, terremo un’altra iniziativa unitaria a marzo in Emilia Romagna sulle prospettive di sviluppo di questa regione, per rilanciare gli investimenti infrastrutturali che riteniamo necessari e non più rinviabili". Riguardo al percorso che ha portato all’elezione odierna della segreteria regionale, Giove ribadisce che "il consenso raggiunto sulla proposta avanzata permette di rappresentare la complessità dell’insieme dell’organizzazione, mettendo la segreteria appena eletta nelle condizioni di operare con competenza e autorevolezza".        

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cgil Emilia Romagna, nella nuova segreteria c'è anche il forlivese Paride Amanti

ForlìToday è in caricamento