Segreteria del Pd, l'ex sindaco Balzani sostiene Folegatti: "Forlì ha un pauroso vuoto di classe dirigente"

Per l'ex sindaco della città mercuriale dal 2009 al 2014, "Forlì ha un pauroso vuoto di classe dirigente"

L'ex sindaco di Forlì, Roberto Balzani, sostiene la candidatura di Luigi Folegatti alla segreteria territoriale del Pd. "Trovo convincente la lettura in chiave strategica - evidenzia sul suo profilo Facebook -. Debolezza di Forlì a 25 anni dalla perdita di una parte della provincia e di una parte del capoluogo, crisi demografica più accentuata rispetto alle altre città romagnole, necessità di compattare il territorio su un progetto comune contro le spinte iper-municipali, se si vuol contare qualcosa".

Balzani spiega di aver "letto con interesse" i documenti che Folegatti-Zattoni e Valbonesi-Vaccari hanno inviato agli iscritti del Pd in occasione dei prossimi congressi di Federazione-Unione comunale forlivese. "Mi pare che entrambi siano percorsi dallo sforzo di produrre idee utili; in molti casi (e per fortuna) le idee sono molto simili (penso alla centralità della questione ambientale, ad esempio); in altri casi, le distanze sono più marcate. Tutto sommato, la scelta di portare il Pd locale al Congresso senza passare per un autodafe' con esecuzione sommaria del segretario mi è parsa saggia".

Per l'ex sindaco della città mercuriale dal 2009 al 2014, "Forlì ha un pauroso vuoto di classe dirigente, colmato provvisoriamente da personale politico-amministrativo proveniente dal circondario (Meldola, Rocca, Santa Sofia)". "Credo - conclude - che un segretario di federazione, oggi come non mai, debba lavorare a tempo pieno, senza distrazioni nè altri incarichi. Luigi ha dichiarato che mette a disposizione tutto il suo tempo gratuitamente. Ha un'età per la quale non è sospettabile di carrierismo. Lui e Matteo hanno un'indipendenza di giudizio assoluta. Infine, partono sfavoriti. Ottimo inizio".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade di sangue, ancora una tragedia: drammatico schianto sulla via Emilia, un morto

  • Identificato il ciclista forlivese travolto ed ucciso da un suv. Gli amici: "Pedala in cielo"

  • Tira dritto alla rotonda della Tangenziale, si ribalta e distrugge l'auto: vivo per miracolo grazie alle cinture

  • Ruba il bancomat alle colleghe di lavoro, paga aperitivi e fa prelievi: incastrato dalla Polizia

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

  • Spese pazze dopo l'assalto alla sala slot: presi a Forlì dopo il colpo da 30mila euro

Torna su
ForlìToday è in caricamento