Si parla di pensioni al convegno dei Seniores di Forza Italia con Maurizio Gasparri

Il tema sarà sviluppato dal Professor Giuseppe Pellacani, docente di Diritto del Lavoro all’Università di Modena e vedrà la partecipazione del senatore Maurizio Gasparri

Venerdì alle 17 nella sala Nassirya della Provincia (Piazza G.B. Morgagni  2), la componente seniores di Forza Italia organizza un convegno sul tema "Difendere le pensioni attuali e future; un impegno per le famiglie". Il tema sarà sviluppato dal Professor Giuseppe Pellacani, docente di Diritto del Lavoro all’Università di Modena e vedrà la partecipazione del senatore Maurizio Gasparri che ha inserito il convegno nel suo tour della Romagna a sostegno della campagna per le elezioni del 26 gennaio.  Saranno presenti al convegno il senatore Enrico Pianetta, responsabile nazionale seniores Forza Italia ed il senatore Adriano Paroli, Commissario Emilia-Romagna di Forza Italia. Partecipa ai lavori anche il segretario generale territoriale del sindacato Ugl, Filippo Lo Giudice. Saranno relatori al convegno anche l’assessore al Walfare, Politiche per la Famiglia, Pace e diritti Umani del Comune di Forlì, Rosaria Tassinari e Fabrizio Ragni, coordinatore Forza Italia di Forlì e candidato alle elezioni regionali del 26 gennaio. Conclude il convegno un intervento della responsabile regionale per l’Emilia Romagna dei Seniores di Forza Italia, Gabriella Pezzuto. Modera il Raffaele Acri, responsabile provinciale dei Seniores di Forza Italia. 

Ragni  parlerà della posizione del partito sul tema pensioni, di Quota 100, degli esodati e delle  aspettative di vita e di riposo dal lavoro. "La questione pensioni, che riguarda milioni di italiani, è stata silenziata per troppo tempo - afferma l'esponente berlusconiano -. Prima i governi di sinistra hanno bloccato l’adeguamento delle pensioni al tasso d’inflazione. Poi il governo Conte   ha prorogato tale ingiustizia e ha pure compiuto un esproprio proletario istituendo un prelievo forzoso sulle pensioni più alte. In soldoni  :  è stata sottratta ad oltre 5 milioni di pensionati la perequazione delle pensioni, per un importo di oltre 3,5 miliardi. È necessario impegnarci tutti insieme   per fare in modo che venga restituito il maltolto e che le pensioni non vengano più aggredite come hanno fatto i governi di centrosinistra e gli amici di Conte dei 5 stelle. La civiltà di un Paese si misura dall’attenzione che riserva ai suoi anziani, è una questione vitale in una società che invecchia e che dovrebbe invece valorizzare queste risorse". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Porta l'auto dal meccanico e dal cofano spunta una micia: "E' una gatta di casa, cerchiamo la sua famiglia"

  • Pit stop "stupefacente" dal gommista: la Squadra Mobile scopre il canale della droga per Forlì

  • Travolge una passante nei pressi del centro commerciale e non si ferma. Trovata grazie alle telecamere di ultima generazione

  • Minacce di morte dentro un supermercato: serata 'agitata' in viale Vittorio Veneto

  • Guidava con la patente revocata da oltre sette anni: multa salatissima per un 32enne

  • Volto coperto e pistola in pugno: ancora un assalto in una farmacia di Forlimpopoli

Torna su
ForlìToday è in caricamento