menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza. Bartolini (Pdl): "Siamo al 93esimo posto per le truffe"

"La classifica generale sulla qualità della vita pubblicata oggi dal Sole 24 Ore ci dice che la Provincia di Forlì-Cesena guadagna terreno rispetto lo scorso anno e si porta a ridosso della top ten nazionale"

“La classifica generale sulla qualità della vita pubblicata oggi dal Sole 24 Ore ci dice che la Provincia di Forlì-Cesena guadagna terreno rispetto lo scorso anno e si porta a ridosso della top ten nazionale. Ma lo stesso studio ci dice un'altra cosa: pochissima gente avverte questo miglioramento. Solo cinque residenti su cento hanno notato qualche passo in avanti e i residenti della nostra provincia sono tra i più pessimisti dell'Italia”. La riflessione arriva dal consigliere regionale del Pdl, Luca Bartolini.

Bartolini punta sul problema della sicurezza: “La ricchezza prodotta a Forlì-Cesena attira sempre più criminalità: sull'ordine pubblico ci piazziamo al 79esimo posto in Italia, peggiorando la posizione dello scorso anno e la classifica risale poi ad un periodo precedente il feroce omicidio perpetrato con un pestaggio mortale nella centralissima Piazza Saffi in prima serata. Furti in casa (88esimo posto) e truffe (addirittura 93esimo) dicono chiaramente come la nostra provincia stia diventando una terra di conquista per la malavita. E non possiamo certo consolarci solo perché  le classifiche della cultura sorridono al nostro territorio.

I nostri amministratori di sinistra, che quando vengono incensati da queste classifiche non perdono tempo per dire a tutta l'Italia quanto sono bravi, farebbero meglio a riflettere su questi aspetti fondamentali per la tenuta del territorio. La qualità della vita si difende con i fatti e altre zone, attorno a noi, lo stanno facendo”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento