menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Società aeroporti, Bartolini (Pdl): "Bologna ha già sfruttato Forlì"

Il consigliere regionale del Pdl, Luca Bartolini, interviene ricordando che "Bologna era presente nel capitale sociale della Seaf e ha utilizzato l'aeroporto di Forlì come scalo di riserva"

Dopo l'apertura del presidente della Camera di Commercio di Bologna, Bruno Filetti, verso un possibile interesse della Sab, la società che controlla il Marconi di Bologna,  verso la Sar, la nuova società di gestione degli aeroporti di Forlì e Rimini, il consigliere regionale del Pdl Luca Bartolini interviene ricordando che “Bologna era presente nel capitale sociale della Seaf, ha utilizzato l'aeroporto di Forlì come scalo di riserva quando gli ha fatto comodo  per ampliare il proprio aeroporto e poi ha scaricato il Ridolfi, dopo avergli  anche scippato Ryanair".


Precisato questo l'esponente del Pdl aggiunge: “Capiamo bene, per come è stato gestito dal Pd il nostro aeroporto, che, in questo momento, Forlì non è in grado di dettare le regole. Ma è naturale essere diffidenti davanti a un interesse di Bologna ad entrare nella Sar: loro sono abituati, diciamo così, a tutelare i loro interessi e, verso la Romagna, Forlì in particolare, non hanno mai mostrato rispetto e lealtà. Detto questo, il processo di privatizzazione è aperto a tutte le opportunità che ci possono essere, anche e soprattutto fuori Regione,  è aperto soprattutto a chi vede, nel nostro territorio e nei nostri aeroporti romagnoli, un importante bacino turistico imprenditoriale ed un interesse imprenditoriale serio e concreto  al contrario di Bologna che ha sempre trattato, e  grazie al Pd, continua a trattare la Romagna solo come una colonia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento