menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tagli ai patronati, i sindacati incontrano i deputati Di Maio e Molea

I sindacati hanno consegnato ai deputati un documento in cui si evidenzia come "questi tagli siano un attacco diretto verso i cittadini più deboli e come gli stessi non costituiscano un risparmio per nessuno".

I segretari di Cgil, Cisl e Uil, Paride Amanti, Vanis Treossi e Luigi Foschi e il oresidente delle Acli Ravaioli, hanno incontrato i parlamenti Marco Di Maio e Bruno Molea per illustrargli le ricadute che i tagli ai Patronati, così come previsti nell’articolo 26 della Legge di Stabilità 2015, comporterebbero sui cittadini forlivesi più bisognosi. I sindacati hanno consegnato ai deputati un documento in cui si evidenzia come "questi tagli siano un attacco diretto verso i cittadini più deboli e come gli stessi non costituiscano un risparmio per nessuno".

"Questa misura, se confermata, minerebbe la tenuta del sistema del welfare e della coesione sociale - evidenziano i sindacati -. Per questi motivi è stata avanzata la richiesta agli Onorevoli di intervenire nell’iter parlamentare, a partire dalle Commissioni, per chiedere modifiche sostanziali ad una norma che se confermata metterà in discussione l’articolo 38 della Costituzione. I Parlamentari prendendo atto delle nostre richieste, hanno dichiarato la propria disponibilità ad impegnarsi, anche attraverso lo strumento degli emendamenti, per modificare concretamente tale norma".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento