rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Politica

Tari, Cintorino (Lega): "Le famiglie sono in grossa difficoltà"

“In questo periodo storico di profonda crisi economica servirebbe una politica regionale comune volta ad aiutare le famiglie in difficoltà con provvedimenti che aiutino davvero i cittadini a non indebitarsi per pagare le tasse”

“In questo periodo storico di profonda crisi economica servirebbe una politica regionale comune volta ad aiutare le famiglie in difficoltà con provvedimenti che aiutino davvero i cittadini a non indebitarsi per pagare le tasse” afferma Andrea Cintorino candidata alle prossime elezioni regionali con il partito del Carroccio.
 
"Queste tasse sono un macigno divenuto troppo pesante per tutti i romagnoli che sempre più spesso ricorrono alla possibilità, quando prevista, di rateizzarle.Per quanto riguarda la TARI però, a Forlì non è prevista la rateizzazione e così centinaia di famiglie sono costrette a rinunciare a beni di prima necessità, o chiedere piccoli prestiti, per non vedersi aggravare la loro posizione debitoria in caso di omesso pagamento".
 
"Certo è, che le amministrazioni di sinistra avrebbero potuto raggiungere con Hera un accordo unanime e non decidere di percorrere strade differenti ad esclusivo svantaggio della popolazione, infatti, mentre per i liviensi non è prevista alcuna possibilità di rateizzare la TARI (ribadisce Hera), i vicini forlimpopolesi, possono invece farlo, come gli stessi cesenaticensi. Appare assurdo che la rossa romagna, quella che si definisce attenta ai bisogni e alle necessità di tutti i cittadini, si sia così divisa dinanzi ad un diritto che per il cittadini dovrebbe essere previsto erga omnes, senza alcuna distinzione territoriale – conclude Andrea Cintorino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tari, Cintorino (Lega): "Le famiglie sono in grossa difficoltà"

ForlìToday è in caricamento