menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tassa di sosta per gli autobus a Predappio: "Non svaluta la città"

“La polemica sulla tassa per la sosta degli autobus a Predappio ci pare del tutto pretestuosa”. Il sindaco Giorgio Frassineti e il vicesindaco Carlo Spagnoli rispondono

“La polemica sulla tassa per la sosta degli autobus a Predappio ci pare del tutto pretestuosa e probabilmente posta in essere ad altro scopo, neppur troppo nascosto”. Il sindaco Giorgio Frassineti e il vicesindaco Carlo Spagnoli rispondono in merito alla polemica partita domenica, in occasione della celebrazione dell'anniversario della Marcia su Roma, quando un autista di un pullman proveniente dal Lazio  non ha sostato in piazza Isonzo, per non pagare la tassa, ma ha parcheggiato il mezzo a Meldola.  

“Non dimentichiamo che 30 euro corrispondono, in un pullman, a meno di 60 centesimi a passeggero. Meno di un caffè, 10 volte meno di un normale calendario in vendita nei negozi.
Lo scopo della sosta a pagamento non è, né quello di scoraggiare, né di colpire qualcuno, tanto meno le attività commerciali di Predappio – sottolineano gli amministratori - lo scopo è di far collaborare alle spese che la comunità sopporta ogni volta che ci sono manifestazioni come quella di domenica, per la rimozione cassonetti, servizio di polizia municipale, pulizie e altro”.

“Domenica a Predappio c’erano chi dice 2mila, chi 3mila persone, qualcuno dice 5mila. Non sono quindi i sessanta centesimi a tener lontano qualcuno dal nostro paese, come si vuol far credere, e come peraltro hanno confermato sia gli stessi commercianti, sin dai giorni precedenti, quando comunicavano il tutto esaurito, sia i negozi pieni visti domenica. Gli autisti che hanno preferito parcheggiare altrove lo hanno fatto quindi per ragioni diverse e non certo per non gravare di 60 centesimi i propri trasportati. Sarebbe bene avere l'onestà di riconoscerlo. Riteniamo tale imposta equa e nell'interesse dei cittadini di Predappio. Noi che siamo orgogliosi di Predappio non svalutiamo la nostra città”, chiudono Frassineti e Spagnoli .

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento