menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un frammento video dell'intervento di Pini alla Camera

Un frammento video dell'intervento di Pini alla Camera

Tensione alla Camera, Pini a Fini: "Lei è un cialtrone. Ma vaffa.."

Il deputato del Carroccio cerca di richiamare l'attenzione di Fini, che lo liquida. E lui reagisce: "La sua arroganza non ha limiti, lei è un cialtrone!". Il presidente della Camera: "Ogni botte dà il vino che ha"

Esplode la polemica alla Camera dei deputati, dove è in corso il dibattito per la approvazione della manovra economica varata dal governo Monti. A fomentarla i deputati della Lega Nord, che dopo averlo fatto mercoledì al Senato, anche giovedì a Montecitorio ha messo in atto una protesta eclatante. Che tra i protagonisti ha visto anche il deputato romagnolo Gianluca Pini.

“Lei è un cialtrone. La sua arroganza non ha veramente limiti”, ha tuonato il parlamentare forlivese, interrotto dal presidente della Camera, Gianfranco Fini, durante il suo intervento. Pini non ha accettato di essere interrotto da Fini. “Vedo che la sua arroganza non ha limiti, la sua arroganza, la sua arroganza non ha veramente limiti, lei è un cialtrone”.


Un aspro battibecco che Pini conclude interrompendo il suo intervento e lasciandosi andare ad un “vaffanculo va” a microfono spento. Gianfranco Fini, nel rispondere all’attacco, non le ha mandate a dire. E nel replicare che “non le consento di insultare la presidenza”, Fini ha anche aggiunto che “è proprio vero che ogni botte dà il vino che ha, eh onorevole Pini…”.

Il battibecco nasce da un intervento del deputato forlivese che evidenziava al presidente della Camera la non piena regolarità del dibattito vista l’assenza dei segretari d’Aula, cercando di attrarre l’attenzione di Fini su una pagina del resoconto. Fini ha cercato di rassicurare Pini sul contenuto della sua richiesta dicendo che avrebbe risposto successivamente; il leghista si è domandato come Fini avrebbe potuto rispondergli senza ascoltarlo e da lì si è innescata la scintilla della polemica.

 

 

 



 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento