rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Territorio

Tour de France nel Forlivese, Tassinari: “Vallata del Montone non sia esclusa dallo sviluppo del territorio”

Così la parlamentare di Forza Italia Rosaria Tassinari dopo l’annuncio del passaggio del Tour de France in Romagna nel 2024

“Chiedo che il territorio della valle del Montone, ricco di beni culturali, storici, ambientali e turistici, sia considerato al pari degli altri territori regionali, non sia escluso dallo sviluppo economico, turistico, sociale e ambientale come merita nell’importanza locale, regionale e nazionale”. Così la parlamentare di Forza Italia Rosaria Tassinari dopo l’annuncio del passaggio del Tour de France in Romagna nel 2024 in una lettera inviata ai presidenti dell’Emilia-Romagna e della Toscana, Stefano Bonaccini ed Eugenio Giani.

“Nella prima tappa Firenze-Rimini è stata abbandonata, all’altezza toscana del Cavallino, la Strada Statale 67 che porta al passo del Muraglione e poi scende la valle del Montone fino a Forlì, per scegliere la provinciale 3 Ter del Rabbi - afferma Tassinari -. Faccio notare che il passo del Muraglione ed i relativi tornanti sono apprezzati da ciclisti e motociclisti non solo in tutta Italia e in Europa, ma perfino in Giappone”.

“Questa scelta di aver abbandonato la valle del Montone è solo l’ultimo atto, che avviene dopo la scelta del 2021 di aver preferito a questa valle la direttrice Firenze-Marradi-Brisighella-Faenza-Ravenna per la valorizzazione de “Le Vie di Dante”, in occasione del Settimo Centenario della morte di Dante Alighieri - prosegue Tassinari -. Tutti sappiamo che la valle del Montone vanta i famosi versi 92-203 del canto XVI dell’Inferno, che si riferiscono all’Acquacheta, dove molti studiosi danteschi sostengono che il padre della lingua italiana avrebbe soggiornato durante il suo esilio, in particolare a San Godenzo, nell’eremo dell’Acquacheta e nell’abbazia di San Benedetto in Alpe”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tour de France nel Forlivese, Tassinari: “Vallata del Montone non sia esclusa dallo sviluppo del territorio”

ForlìToday è in caricamento