menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Un altro passo concreto per la lotta alle mafie"

Lunedì è stato siglato a Rimini alla presenza del ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri il protocollo d'intesa per la legalità fra la Regione la Prefettura di Forlì

Lunedì è stato siglato a Rimini alla presenza del ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri il protocollo d'intesa per la legalità fra la Regione la Prefettura di Forlì per la promozione della legalità e della semplificazione nel settore edile e delle costruzioni a committenza pubblica e privata" di cui è stato relatore il consigliere regionale del Pd, Tiziano Alessandrini. "E' un altro passo importante compiuto dalle nostre istituzioni per tenere fuori dal nostro territorio il crimine organizzato", afferma l'esponente democratico.

"Tra le novità più rilevanti portate dalla legge, - dice Alessandrini - l’obbligo di presentazione del certificato antimafia anche nel settore privato e l’istituzione di un albo volontario grazie al quale le imprese che avranno determinati requisiti verranno premiate con punteggi da spendere negli appalti e con una semplificazione degli adempimenti. Con il protocollo le Prefetture si impegnano a considerare, tra i soggetti legittimati a richiedere la documentazione antimafia, anche le imprese affidatarie ed esecutrici di lavori per i quali è rilasciato dai Comuni il permesso di costruire nel settore dell’edilizia privata."


"In caso di costruzioni di rilevante entità economica - continua il consigliere regionale del Pd - il Protocollo intensifica i controlli antimafia, coinvolgendo l’Anci Emilia-Romagna nella definizione di ambiti e modalità di svolgimento delle verifiche stesse. L’adesione delle prefetture e degli enti locali al protocollo - conclude Alessandrini - dimostra una volontà comune di contrasto alla malavita che l'Emilia-Romagna sta portando avanti con coerenza e impegno”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento