rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Politica

Unione dei comuni, Lega: "Regione ci dica quanto abbiamo erogato all'Unione"

Il consigliere regionale Pompignoli: "È bene chiarire quanto abbia erogato la regione Emilia Romagna all'Unione e se e come siano stati spesi questi soldi"

Sulla natura e gli obiettivi dell’Unione dei comuni della Romagna forlivese interviene il segretario nazionale della Lega Nord Romagna, Jacopo Morrone, e il consigliere regionale, Massimiliano Pompignoli, firmatario di un’interrogazione in cui si chiede alla giunta Bonaccini “quale giudizio esprima sul “naufragio” dell’Unione e in particolare sulla sua incapacità di raggiungere gli obiettivi prefissatisi, dimostrandosi incapace di gestire in forma associata una serie di funzioni per le quali era nata”.

Fin dalla sua nascita nel 2014, la Lega aveva criticato la formula dell’Unione definendola “fumo negli occhi – rimarcano i due leghisti – e di fatto dopo tre anni non è cambiato nulla. Siamo fermi al palo con l’aggravante che i dipendenti non sanno di che morte morire e che manca totalmente uno scheletro organizzativo e una progettualità di lungo periodo. Sono naufragati i buoni auspici, sponsorizzati a più riprese dai sindaci dell’Unione, di razionalizzazione dei costi e di miglioramento dell’efficienza della macchina amministrativa".

“A questo punto – conclude Pompignoli – è bene chiarire quanto abbia erogato la regione Emilia Romagna all’Unione e se e come siano stati spesi questi soldi”. Il consigliere della Lega chiede infine alla Regione “quali siano i motivi di questo fallimento e se non intenda sollecitarne, dopo tre anni di immobilismo e alcun progresso, lo scioglimento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unione dei comuni, Lega: "Regione ci dica quanto abbiamo erogato all'Unione"

ForlìToday è in caricamento