menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Unione dei Comuni, proclamato lo stato d'agitazione dei dipendenti. Previsto presidio in Piazza

urante le quattro ore di assemblea si terrà un presidio davanti la sede legale dell'Unione di Comuni della Romagna Forlivese in Piazza Saffi 8

I sindacati proclamano lo sciopero dei dipendenti dell'Unione dei Comuni della Romagna Forlivese. Le organizzazioni sindacali territoriali di categoria Fp-Cgil, Fp-Cisl, Uil-Fpl, spiegano Daniela Avantaggiato, Martina Castagnoli e Massimo Monti, richiedono “l'attivazione della procedura di conciliazione prevista dall'articolo 2 comma secondo, della Legge 146/90 così come modificata dalla Legge 83/2000, relativamente alla proclamazione dello stato di agitazione dei dipendenti per le evidenti difficoltà organizzative e gestionali afferenti il personale dell'Unione di Comuni della Romagna forlivese (perdite economiche per la mancata applicazione degli istituti contrattuali, mancati riconoscimenti di carriera, mancate assunzioni, mancati investimenti economici in mezzi e strumentazione, mancata progettualità organizzativa ed altro) oltre alle difficili e quasi inesistenti relazioni sindacali sia con la componente politica che con la parte tecnico/amministrativa”.

La prima giornata di sciopero è in programma l'11 dicembre: due ore ad inizio di ogni turno mattutino di lavoro dei dipendenti dell' Unione di Comuni della Romagna Forlivese e del personale ad essa comandato, sia appartenente al corpo di polizia locale che personale tecnico/amministrativo. Per i restanti turni pomeridiani e serali le due ore di sciopero sono da collocarsi a fine turno lavorativo.assemblea dei lavoratori di ore quattro a completamento dell'orario di lavoro antemeridiano. Durante le quattro ore di assemblea si terrà un presidio davanti la sede legale dell'Unione di Comuni della Romagna Forlivese in Piazza Saffi 8. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento