rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Politica

"Unire senza confondere e distinguere senza dividere": un seminario sull'immigrazione

"Il tema dell'immigrazione ha assunto ultimamente un rilievo sempre maggiore su scala Nazionale ed Europea", ricorda Basir

La Cgil di Forlì ospiterà venerdì il seminario "Unire senza confondere e distinguere senza dividere", che affronterà il tema dell'immigrazione. L'appuntamento si terrà alla sala Lama, in via Pelacano, e vedrà gli interventi di Marcello Santarelli, presidente regionale di Federconsumatori Emilia Romagna, del sindaco Davide Drei e del segretario generale della Cgil mercuriale Paride Amanti. Seguirà la relazione introduttiva di Milad Basir, presidente di Federconsumatori di Forlì - Cesena nonché responsabile Federconsumatori del Dipartimento Immigrazione

"Il tema dell'immigrazione ha assunto ultimamente un rilievo sempre maggiore su scala Nazionale ed Europea, fino a diventare il tema principale attraverso cui cercare consensi e diffondere paure e indifferenze - spiega Basir -. Un tema così importante da diversi punti di vista (economico, sociale, culturale e politico) non può essere strumentalizzato da nessuno al fine di creare consensi elettorali e seminare paure tra le persone.  Il tema per la sua complessità e importanza deve essere affrontato in modo oggettivo e realistico, con la giusta dimensione, anche perché si tratta di un fenomeno strutturale e per vari motivi è destinato a crescere nei prossimi anni. Ecco allora che parlare di cooperazione, di integrazione, di valorizzazione, di accoglienza, dei diritti /doveri della diversità diventa fondamentale per una società che è, di fatto, multiculturale e multietnica, per far crescere la nostra consapevolezza e convinzione che la diversità non sia fonte di paura, né di indifferenza, ma di una inestimabile ricchezza culturale, sociale ed economica".

Interveranno nel corso del seminario Antonio Giannelli, presidente della Commissione per la protezione internazionale della Prefettura di Bologna, che affronterà il tema "Procedure della Commissione e diversi tipi di riconoscimento”; Andrea Facchini, dirigente della Regione Emilia Romagna, che parlerà de “La politica dell'integrazione della Regione Emilia Romagna negli ultimi anni”, poi Patrizio Orlandi, presidente della Cooperativa Dialogos, il cui intervento si concentrerà su “La gestione dei Cas e il sistema d'accoglienza”. Infine interverrà Fiorella Prodi della segreteria regionale della Cgil Emilia Romagna, che argomenterà della coesione sociale dentro e fuori le fabbriche. Le conclusioni saranno affidate al presidente Nazionale di Federconsumatori Emilio Viafora. 

"Tutto ciò avverrà in un momento importante della vita dell'Associazione, che sta si prepara allo svolgimento del suo VIII Congresso Nazionale, per tracciare un bilancio della sua attività e soprattutto per progettare la sua attività per i prossimi quattro anni - conclude Basir -. Alla luce di tale evento, questo seminario vuole rappresentare l’inizio di un percorso interno ed esterno all’Associazione. Interno, per far conoscere il fenomeno in maniera approfondita, per socializzare, sensibilizzare e diffondere la cultura dell'accoglienza e dell'integrazione. Esterno, per cercare di tutelare al meglio i nuovi cittadini in quanto utenti, consumatori e risparmiatori, portatori di una nuova e specifica domanda di assistenza".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Unire senza confondere e distinguere senza dividere": un seminario sull'immigrazione

ForlìToday è in caricamento