menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Università, Morrone (Lega Nord): "Creare una università romagnola staccata da Bologna"

"Creare immediatamente un progetto concreto e realizzabile di "Università della Romagna", autonoma e indipendente dall'Alma Mater Studiorum di Bologna". E' la proposta di Jacopo Morrone, segretario Lega nord a Forlì-Cesena

"Creare immediatamente un progetto concreto e realizzabile di “Università della Romagna”, autonoma e indipendente dall’Alma Mater Studiorum di Bologna”. E’ la proposta di Jacopo Morrone, segretario provinciale della Lega nord a Forlì-Cesena. Proposta che nasce “sulla scia della polemica innescatasi a causa dello statuto di Ateneo che minimizza il ruolo delle facoltà romagnole”.

“E’ arrivato il momento di prendere le distanze da Bologna e far camminare l’università romagnola con le proprie gambe, creando un polo universitario a se stante - continua Morrone -. La totale assenza di ogni forma istituzionale di rappresentanza romagnola negli organi di Governo dell’Ateneo Bolognese, esemplifica la volontà di accentramento del capoluogo emiliano, isolando progressivamente le succursali universitarie Romagnole.”

“Ancora una volta – rimarca il Segretario del Carroccio - lo strapotere di Bologna e del PD emiliano rischiano di distruggere lo sviluppo dell’Università Romagnola, svalorizzandone l’offerta didattica e i cospicui investimenti degli ultimi vent’anni.”

Infine, conclude Morrone: ”Per quanto mi riguarda chiederò in prima persona all’On.Pini di sollecitare e di far si che venga discussa il prima possibile in Consiglio dei Ministri la proposta di legge che lo stesso deputato leghista ha depositato in parlamento oramai 3 anni fa circa la costituzione di un’Università Romagnola.”

 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento