Urbanistica, i Verdi: "Italia Viva salva il centro-destra su una variante urbanistica"

"Quello che è accaduto ieri in Consiglio Comunale ci lascia allibiti: la destra ed il Vicesindaco Mezzacapo dopo aver ritirato la variante sul centro commerciale sono stati inspiegabilmente "salvati"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

Quello che è accaduto ieri in Consiglio Comunale ci lascia allibiti: la destra ed il Vicesindaco Mezzacapo dopo aver ritirato la variante sul centro commerciale sono stati inspiegabilmente "salvati" dal consigliere di Italia Viva sulla successiva. Dopo essere stati messi all'angolo dalle proteste scaturite da tutti i fronti sulla variante di via Bertini, il vicesindaco ha presentato un'altra variante su richiesta degli immobiliaristi, perdendo il sostegno della sua stessa maggioranza, probabilmente stanca dello scandaloso metodo con il quale vengono sostenute.

Ma in soccorso di Mezzacapo è arrivato l'incomprensibile sostegno politico del consigliere di Italia Viva, che con il suo voto decisivo ha impedito alla maggioranza di destra di andare sotto. Il voto ha quindi permesso al nuovo cemento residenziale di via Bertarina di trasformare le case da 2 a tre piani. E' difficile immaginare che il capo locale di questo partito non abbia avallato questa gravissima scelta. L'imprenditore beneficiario della variante, pur restando invariata la superficie complessiva, può ora utilizzare una tipologia economicamente più vantaggiosa che sicuramente gli consentirà maggiori guadagni.

A quando il gruppo unico Forza Italia Viva?


Europa Verde Forlì-Cesena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento