Urbanistica, Rifondazione Comunista: "Il Consiglio comunale non approvi la variante"

"Complessivamente le modifiche riguardano migliaia di metri quadri che condizioneranno la geografica economica ed ambientale del Comune di Forlì", afferma Mancini

Rifondazione Comunista chiede ai consiglieri comunali di Forlì "di non approvare la variante in discussione nel Consiglio Comunale di martedì e di costruire un momento di dibattito aperto e partecipato nella città". Afferma Chiara Mancini: "Con la variante ai piani urbanistici vigenti, infatti, si individuano, nel solo territorio di Forlì, ben 96 nuove aree per l’insediamento di 25 strutture medio grandi di vendita (superiori ai 1500 mq) e 71 medio piccole, inferiore ai 1500 mq che si andranno ad aggiungere alle 109, medie e grandi strutture già esistenti. Il 75% di questi nuovi insediamenti ricadono in aree già parzialmente o interamente urbanizzate/edificate e il 25% in aree non ancora urbanizzate".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Complessivamente le modifiche riguardano migliaia di metri quadri che condizioneranno la geografica economica ed ambientale del Comune di Forlì: per questo motivo è necessario fare un vero approfondimento con i cittadini stessi. Per dare maggiore risonanza alla nostra richiesta abbiamo lanciato una petizione online su Change.org che siamo sicuri riceverà in tempo un considerevole numero di adesioni - conclude -. Con questa variante, la pianificazione pubblica e collettiva viene subordinata agli interessi privati, in contrasto con il benessere di cittadini e della natura. La concorrenza, moltiplicando i supermercati e i grandi centri commerciali, distrugge il tessuto commerciale medio piccolo e provoca storture enormi urbanistiche e ambientali, lasciandoci spesso con enormi cattedrali del deserto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata non abbandona Corso Garibaldi: nuovo colpo al Lotto con un terno

  • La Bidentina si macchia di sangue: schianto contro un albero, perde la vita sotto gli occhi della fidanzata

  • Morto sulla Bidentina, Andrea superò un grave incidente. La sua esperienza per un progetto per giovani

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: nuovi contagiati riconducibili a focolai già noti

  • Commando armato assalta una villa: minuti di terrore per una famiglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento