rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Politica

Vertenza Fenix, 30 lavoratori a rischio. Il centro-sinistra: "Aprire un tavolo di confronto"

"Chiediamo che le istituzioni, a partire da quelle del nostro territorio, si impegnino con ogni mezzo per tutelare il diritto all’occupazione"

"Come forze politiche esprimiamo la nostra completa solidarietà e vicinanza ai lavoratori del gruppo Fenix Srl e chiediamo che le istituzioni, a partire da quelle del nostro territorio, si impegnino con ogni mezzo per tutelare il diritto all’occupazione e ad eque e dignitose condizioni di lavoro": è l'appello che arriva dalle forze politiche di centro-sinistra: Pd, Forlì e Co e Articolo Uno. A rischio ci sono 30 posti di lavoro per un cambio di appalto nel settore della logistica.

Spiegano le tre forze politiche: Ormai da giorni assistiamo con crescente preoccupazione all'evolversi della vertenza che interessa le maestranze della sede forlivese del Gruppo Fenix Srl, azienda del settore trasporti e logistica. Come denunciato anche nel corso del presidio tenutosi sotto il Municipio, i ben 30 lavoratori in questione si trovano prigionieri di una situazione di drammatica incertezza nelle more del passaggio dell’appalto per il servizio di consegne svolto da Fenix per il gruppo Unieuro ad un'altra ditta del settore".

A pochissimi giorni dall’avvio dell’attività da parte della nuova ditta, le maestranze di Fenix non hanno infatti ancora ricevuto assicurazioni sul mantenimento dei propri posti di lavoro né garanzie in merito al pagamento di stipendi, ferie, straordinari e malattie arretrati e non ancora saldati. Oltre trenta persone si trovano quindi nell’angosciante situazione di non sapere se da qui a pochi giorni avranno un lavoro e una retribuzione adeguata a mantenere sé stessi e le proprie famiglie.  

Commentano quindi  Pd, Forlì e Co e Articolo Uno: "Chiediamo quindi che l’Amministrazione comunale provveda nel tempo più rapido possibile a convocare tutte le parti in causa e, in sinergia con la Regione, a dare vita ad un tavolo per la gestione della vertenza, così come è stato chiesto anche dal sindacato dei lavoratori. Altrettanta attenzione e sollecitudine deve essere adottata per rispondere, attraverso gli strumenti e le misure di sostegno a disposizione dei Servizi sociali del Comune, all’impellente emergenza in cui si trovano alcuni lavoratori e le loro famiglie, senza retribuzione e stretti dai costi dell’abitazione, della luce, della spesa, ecc. Da parte nostra monitoriamo quotidianamente l’evolversi della vicenda, pronti ad adottare tutte le azioni utili per assicurare una rapida conclusione della vertenza, che garantisca alle maestranze in questione il diritto all’occupazione e ad un lavoro di qualità". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Fenix, 30 lavoratori a rischio. Il centro-sinistra: "Aprire un tavolo di confronto"

ForlìToday è in caricamento