menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Emilia bis, Nervegna (Pdl): "Cosa intende fare il Comune?"

Il consigliere comunale Antonio Nervegna ha presentato interrogazione a risposta urgente al comune di Forlì per conoscere lo stato del progetto della via Emilia bis tra Forlì e Cesena

Il consigliere comunale Antonio Nervegna ha presentato interrogazione a risposta urgente al comune di Forlì per conoscere lo stato del progetto della via Emilia bis tra Forlì e Cesena. Il progetto prevedrebbe la realizzazione di un’autostrada a pagamento che dovrebbe correre in parallelo alla  A14, anch’ essa a pagamento, già collegata alla secante di Cesena e presto alla tangenziale est di Forlì. Il costo dell’opera ammonterebbe a circa 230 milioni di euro dei quali 98 a carico del committente pubblico.

A riguardo Nervegna aveva sempre espresso parere contrario sulla necessità di realizzare l’opera. “al di la degli scenari prospettati – dichiara il consigliere - sugli strumenti da utilizzare per il conseguimento della non indispensabile opera infrastrutturale, c’è da chiedersi come un ente in liquidazione possa cercare di impegnare fondi della collettività in un momento in cui le risorse andrebbero centellinate e utilizzate per reali priorità”.

Con l’interrogazione Nervegna ha chiesto di sapere quale sia il reale intendimento dell’attuale amministrazione comunale considerato che la precedente era favorevole; a che punto sia lo stato della progettazione e quanto la Provincia e gli altri enti territoriali abbiano speso sino ad ora per i due tronchi: Forlì-Forlimpopoli e Forlimpopoli-Cesena; se il sindaco non ritenga più utile, in questa fase, sollecitare l’Anas a realizzare con urgenza il lotto 0 della secante di cesena, progetto del costo di 26 milioni peraltro già stanziati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento