rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Decreti

Via libera al decreto "Salva Casa", Morrone (Lega): "Si snelliscono norme obsolete"

"Un segnale estremamente positivo che milioni di italiani aspettavano da tempo", commenta il parlamentare Jacopo Morrone, segretario della Lega Romagna

Il Consiglio dei ministri ha approvato il cosiddetto decreto legge "Salva Casa" proposto dal ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini. Il testo contiene "misure urgenti in materia di semplificazione edilizia e urbanistica". “Un segnale estremamente positivo che milioni di italiani aspettavano da tempo - commenta il parlamentare Jacopo Morrone, segretario della Lega Romagna -. Quello ineludibile di snellire, semplificare, chiarire norme obsolete e farraginose, spesso in contrasto tra loro, che si sono stratificate nel corso degli anni, e che, da un lato, affliggono l’esistenza dei proprietari di immobili ostacolandone la compravendita e impedendo talora di accedere a mutui, sovvenzioni e contributi e, dall’altro lato, sommergono gli uffici comunali di infiniti e complessi procedimenti. Tutto questo viene superato con il decreto Salva Casa fortemente voluto dal ministro Matteo Salvini e approvato oggi dal CDM. Il testo, in estrema sintesi, interviene esclusivamente nei casi di minore gravità, incidendo sulle cosiddette lievi difformità, semplifica le procedure vigenti e mira a decongestionare gli uffici tecnici comunali. Un decreto dettato dal buonsenso, una promessa mantenuta, una buona notizia in linea con la politica leghista del fare, del pragmatismo e dell’ascolto”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via libera al decreto "Salva Casa", Morrone (Lega): "Si snelliscono norme obsolete"

ForlìToday è in caricamento