Villa Selva, la Regione rinnova l’impegno a investire sullo scalo merci: "E' strategico"

"Prendo atto con soddisfazione che la Giunta considera il nostro scalo tra i 9 impianti principali al servizio della logistica regionale", afferma Pompignoli

“La Regione investirà e valorizzerà lo scalo merci di Villa Selva, anche perché questo già dice il Piano dei traporti 2020: su questo abbiamo già cominciato a lavorare insieme a Ferrovie, ci è ben chiaro l'importanza europea di questo scalo”. Così l’assessore regionale ai trasporti ha risposto, nel corso della seduta della Commissione Territorio e Ambiente dell’Assemblea legislativa, a un’interrogazione del consigliere della Lega Massimiliano Pompignoli relativamente alle intenzioni della Giunta rispetto al potenziamento dello scalo merci di Villa Selva.

L'assessore ha poi illustrato i filoni di intervento per sfruttare a pieno le potenzialità dello scalo di Villa Selva e ricordato come siano già stato realizzati nel 2016 interventi sullo scalo e che anche nel 2020 è previsto un bando per gli operatori del trasporto multimodale: tra i progetti finanziati ce ne è uno che riguarda proprio Villa Selva. Pompignoli chiedeva nell'interrogazione presentata a Corsini "rassicurazioni in merito alle azioni di rafforzamento dello scalo merci di Villa Selva in virtù della sua strategicità dal punto di vista infrastrutturale per tutto il territorio romagnolo, e delle potenzialità di tipo economico e di supporto alla logistica sia via terra sia via mare".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Prendo atto con soddisfazione che la Giunta considera il nostro scalo tra i 9 impianti principali al servizio della logistica regionale - afferma Pompignoli -. Come ho già detto, il Prit 2025 (Piano regionale integrato dei trasporti) lo inserisce nella “Piattaforma Logistica Integrata” regionale e prevede interventi per la sua completa funzionalità. Il fatto che l’assessore Corsini, lunedì mattina, abbia confermato un piano di investimenti funzionale al potenziamento e alla valorizzazione dello scalo, ci fa ben sperare per il futuro di questa infrastruttura la cui piena operatività è fondamentale e improcrastinabile per velocizzare e snellire il trasporto merci di tutta la Romagna, ottimizzando tempi, costi e sostenibilità ambientale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centauro si schianta contro l'auto in svolta e viene sbalzato contro il guard-rail: è grave

  • Colpita dal muletto in retromarcia: infortunio mortale in azienda

  • Esce di strada e finisce con l'auto contro la recinzione di una casa: è grave

  • Forlimpopoli entra nel Guinness dei Primati per la sfoglia tirata al matterello più lunga del mondo

  • Rogo nella cucina di un appartamento del terzo piano, evacuata una donna

  • Ancora un incidente su via Cervese: auto si ribalta nel fosso, ferito grave soccorso dall'elicottero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento