Villafranca, vasca di laminazione anti-alluvione. La Lega: "Residenti non coinvolti"

Costantini, sollecitato dai residenti del quartiere, dà voce alle perplessità “che ruotano attorno alla necessità di realizzare una vasca di laminazione di questa portata in un quartiere a vocazione agricola come Villafranca

Dopo il Movimento 5 Stelle, anche la Lega Nord interviene sul presunto progetto del Consorzio di Bonifica della Romagna relativo alla costruzione di una vasca di laminazione di circa trenta ettari a Villafranca per fronteggiare il pericolo di esondazioni. "Il costo dell'opera ammonterebbe a 3,2 milioni di euro - afferma il responsabile dei giovani romagnoli, Andrea Costantini -. Si tratta, se confermato, di un intervento piuttosto invasivo che implicherebbe un numero elevato di espropri di terreno coltivato e discutibili ricadute dal punto di vista paesaggistico".

La Lega contesta all’amministrazione comunale “la mancanza di coinvolgimento dei residenti nella fase preliminare di progettazione dell’invaso. Sarebbe stato opportuno, vista l’incidenza dell’intervento, avvisarli per tempo, tenendoli informati sulla natura e il costo dei lavori". Costantini, sollecitato dai residenti del quartiere, dà voce alle perplessità “che ruotano attorno alla necessità di realizzare una vasca di laminazione di questa portata in un quartiere a vocazione agricola come Villafranca. Vorremmo capire bene i benefici e l’utilità di quest’opera e interfacciarci con l’Amministrazione comunale in modo da poter dire la nostra".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Punta un euro su un gratta e vinci e non crede ai propri occhi: il "Sette e mezzo" è fortunato

  • Nel weekend tornano freddo e neve, ecco dove sono attesi i fiocchi. Ma l'inverno non decollerà

  • E' confermato il ritorno della neve, ecco dove sono attesi i fiocchi bianchi: allerta "gialla"

  • Porta l'auto dal meccanico e dal cofano spunta una micia: "E' una gatta di casa, cerchiamo la sua famiglia"

  • Pit stop "stupefacente" dal gommista: la Squadra Mobile scopre il canale della droga per Forlì

  • Cinquantenne malata di un grave tumore salvata dai primari di Forlì e Rimini

Torna su
ForlìToday è in caricamento