Volt Forlì al congresso paneuropeo di Roma 2019

Anche Forlì, assieme a città di tutta Europa, era presente al primo Congresso Paneuropeo di Volt

Volt Forlì ha partecipato al congresso paneuropeo di Roma 2019. In rappresentanza c'era Giulio Nicoletti, assieme ad altri attivisti cittadini che hanno avuto modo di conoscere e dibattere con candidati al Parlamento Europeo di 7 diversi Paesi. Tra questi, c'è anche l'Italia, Paese in cui Volt dovrà superare lo scoglio delle 150.000 firme per potersi presentare alle elezioni; anche Forlì sta contribuendo a questo obiettivo con le iniziative lanciate sui canali social "Volt Forlì" e le sottoscrizioni raccolte all'Urp. Volt è un partito presente in più di 30 Paesi con un unico programma politico rivolto a "riformare un'Europa più forte, unita e affrontare grado di affrontare meglio le problematiche sociali, ambientali ed economiche". In Italia Volt conta più di 4.000 volontari, e in Europa più di 25.000. Per la prima volta, attivisti e candidati di tutta Europa si sono riuniti a Roma. Ospiti speciali del Congresso sono stati la leader di +Europa Emma Bonino, il neopresidente del Pd Paolo Gentiloni e il direttore generale di Confindustria Marcella Panucci.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • La rabbia del titolare del ristorante: "Lo Stato mi nega il ristoro, io riapro"

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento