Venerdì, 14 Maggio 2021
Politica

Volt Forlì-Cesena al congresso Europeo: tra gli argomenti politiche energetiche e ambientali

Il congresso si è svolto telematicamente con l’accesso pubblico e con possibilità per i tesserati di votare i punti discussi durante questo weekend

La sezione del partito paneuropeo Volt a Forlì-Cesena ha partecipato, assieme ad altre città dell’Emilia Romagna, dell’Italia e degli altri Stati membri, al congresso di Volt Europa svolto nelle giornate di sabato e domenica. In rispetto delle misure di sicurezza Covid 19, il congresso si è svolto telematicamente con l’accesso pubblico e con possibilità per i tesserati di votare i punti discussi durante questo weekend.

Nelle scorse settimane era già stata discusso e approvato lo strumento dei recovery bond come soluzione condivisa da tutti i gruppi degli Stati Europei, compresi quelli nordici, guidati da una visione comune che veda l'Europa solidale e a sostegno di tutti i suoi cittadini. "Non è idealismo, ma un approccio concreto e pragmatico alla politica - dichiara Francesco Marino, coordinatore cittadino di Volt Forlí-Cesena -. In questi due giorni sono stati discusse le nostre posizioni su alcuni dei temi in cui riteniamo che l’Europa debba esprimersi in modo coeso, e a livello di movimento lo stiamo facendo”.

Tra le sfide discusse ci sono quelle relative alle politiche energetiche, ambientali e di inclusione dei cittadini ai processi decisionali, oltre che la direzione del movimento a livello strategico e strutturale. Un’organizzazione simile è possibile grazie al grande coordinamento di gruppi funzionali presenti sia a livello Europeo che a livello Nazionale, composti da referenti che analizzano pro e contro delle proposte per poi essere condivise e sottoposte alla consultazione dei tesserati.

"Vediamo un grande vantaggio nella possibilità di comunicare con celerità ed efficacia: Internet ci permette vicinanza con gli attivisti di tutta Europa", questa l'impressione dei volontari forlivesi, che però precisano: "Il contatto umano resta imbattibile. Il confronto e la discussione politica devono rimanere, affiancate all'attività online".

Volt Europa, viene spiegato, "è il primo movimento politico, nato in risposta alla brexit, presente in tutto il continente con lo stesso simbolo e lo stesso programma progressista e ambientalista, sostenuto dall’attivismo di migliaia di cittadini degli stati membri. Il collante è una visione condivisa di Europa da riformare, valorizzando i vantaggi e cercando le aree da migliorare, con la cooperazione di attivisti di nazionalità ed esperienze diverse. Il gruppo di Volt Forlì-Cesena (i cui incontri si svolgono periodicamente tramite videochiamate, per essere coinvolti basta contattare sui canali social) è contento di aver potuto partecipare, perseguendo la dichiarazione fatta durante campagna regionale: "Volt è un movimento ma anche uno strumento per portare l’Emilia Romagna in Europa e l’Europa in Emilia Romagna"".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volt Forlì-Cesena al congresso Europeo: tra gli argomenti politiche energetiche e ambientali

ForlìToday è in caricamento