menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Iscrizione ai nidi, la Regione assicura anche per il 2014-15 i voucher conciliativi

Tiziano Alessandrini e Thomas Casadei del Pd hanno presentato un’interrogazione a risposta immediata per conoscere le intenzioni della Giunta rispetto all’anno scolastico 2014/15

Da sei anni, la Regione ha avviato un progetto, cofinanziato dal Fondo sociale europeo, per l’erogazione di voucher conciliativi a parziale copertura della retta di iscrizione ai nidi d’infanzia privati autorizzati. Tiziano Alessandrini e Thomas Casadei del Pd hanno presentato un’interrogazione a risposta immediata per conoscere le intenzioni della Giunta rispetto all’anno scolastico 2014/15. I due consiglieri esprimono il timore che vengano a mancare risorse cruciali, in seguito alla ritardata conclusione della fase concertativa europea sui Fondi sociali europei (Fse) 2014/20, con grave danno per le famiglie, che non potranno permettersi di coprire la retta, e per le strutture private che, di conseguenza, vedrebbero contrarsi le iscrizioni, rischiando di non riuscire a sostenersi.

L’assessore Patrizio Bianchi ha detto che è intenzione della Giunta proseguire anche nel prossimo ciclo di programmazione del FSE con la misura relativa all’erogazione di voucher conciliativi finalizzati a sostenere le famiglie in cui entrambi i genitori lavorano. Questo intervento ha inteso facilitare l’accesso di bambini e bambine fino a tre anni ai servizi educativi privati autorizzati, costituendo una parziale copertura delle spese di iscrizione. In attesa della conclusione del negoziato con la Commissione europea sui Fse 2014/20, dunque in assenza di una precisa quantificazione delle risorse europee a cui si potrà attingere, la Giunta si impegna comunque a garantire la continuità dell’erogazione dei voucher conciliativi per l’anno scolastico 2014/15.

Bianchi ha specificato che si attingerà alle risorse che residuano sul programma operativo Fse 2007/13 e alle economie di spesa realizzate in sede di erogazione dei voucher per i cinque precedenti anni scolastici. L’assessore ha infine sottolineato che la Giunta sta già predisponendo gli strumenti tecnici che consentiranno di emanare il bando per l’anno scolastico 2014/15. In sede di replica, il consigliere Alessandrini si è detto pienamente soddisfatto delle assicurazioni ricevute.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento