menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zattini all'Ugl: "Non siamo in competizione con i Comuni limitrofi"

"In quegli stessi momenti, nei quali la tutela della salute pubblica viene prima di tutto e non c’è spazio per competizioni dal retrogusto ‘condominiale’"

"C’è una spiacevole mancanza di buon senso nelle parole del segretario territoriale dell’Ugl Filippo Lo Giudice. Le sue ‘accuse’ suonano fuori luogo, sgradevoli e inopportune. Ci sono situazioni, più di altre, nelle quali è indispensabile ragionare, mettere da parte le rivendicazioni personali e lavorare a testa bassa, nell'interesse esclusivo della comunità a cui si appartiene". E' la replica del sindaco Gian Luca Zattini.

"In quegli stessi momenti, nei quali la tutela della salute pubblica viene prima di tutto e non c’è spazio per competizioni dal retrogusto ‘condominiale’, sarebbe auspicabile fermarsi a riflettere e desistere da spiacevoli ragionamenti. Mi preme rinnovare l’attenzione del Sig. Lo Giudice su un semplice concetto; questa Amministrazione non è impegnata in una gara di prestazioni con i Comuni limitrofi. Siamo quotidianamente in contatto con i Sindaci del territorio per affrontare con senso di responsabilità e ragionevolezza l’emergenza epidemiologica in atto, senza alcun tipo di rivalsa o spirito di competizione. Le misure che abbiamo adottato, in queste settimane, sono il frutto di scelte calibrate sulle disponibilità, anche finanziarie, di questo Ente e nascono dalla volontà, indiscutibile, di voler tutelare ad ogni costo Forlì e i forlivesi dalla diffusione del contagio".

"Non è nostra intenzione scivolare in sterili polemiche. Vogliamo proteggere la città e continueremo a farlo senza distogliere l'attenzione dalle nostre capacità e da quello che, legittimante, ci chiedono i nostri cittadini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento