Anche il Prc di Forlì alla manifestazione di Milano per la libertà di Ocalan

L’appuntamento di Milano si tiene in contemporanea con la manifestazione internazionale che animerà Strasburgo con le stesse parole d’ordine

Rifondazione Comunista di Forlì parteciperà alla manifestazione nazionale, partenza dalla stazione di Forlì alle 8:15, che si terrà a Milano sabato in occasione della giornata internazionale per la libertà di Abdullah Ocalan e dei detenuti politici in Turchia. L’appuntamento di Milano si tiene in contemporanea con la manifestazione internazionale che animerà Strasburgo con le stesse parole d’ordine. "La scelta della data - spiega Nicola Candido (Rifondazione Comunista) - ha un alto valore simbolico, perché l’11 febbraio ricorre il 18° anniversario del’arresto di Abdullah Ocalan, che da allora è detenuto in condizione di isolamento totale e di tortura psico-fiisca nell’isola carcere di Imrali. Ocalan è il rappresentante riconosciuto del popolo curdo, e chiedere la sua liberazione è essenziale per la causa Curda e per una soluzione duratura e democratica della crisi profonda in cui si trova il Medio Oriente.
Aderiamo alla manifestazione perché ciò che succede oggi in Turchia ci riguarda direttamente. In Turchia il regime di Erdogan sta marciando velocemente verso la dittatura, e dopo il fallito colpo di stato del luglio scorso la repressione ha portato all’arresto di migliaia di attivisti, intellettuali, sindacalisti, sindaci, avvocati e giornalisti e di oltre 9.000 militanti del Partito Democratico dei Popoli (HDP), fra cui anche 15 parlamentari e i segretari del partito".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Erdogan vuole costruire alle porte dell’Europa un regime fascista, cancellare la laicità che ha sempre caratterizzato la Turchia e procedere attraverso la riforma costituzionale in senso presidenziale verso l’islamizzazione della società. Il disegno di Erdogan è chiaro e non tollera dissensi, e per questo vuole annientare il movimento curdo e democratico, nella società e nelle istituzioni - prosegue Candido -. In questo contesto i curdi stanno svolgendo un ruolo fondamentale nella lotta di liberazione dei territori assediati dall’Isis, ed è anche per questo che continuiamo a chiedere di togliere immediatamente il Pkk - che è il partito in cui si riconosce la stragrande maggioranza dei curdi turchi e siriani - dalla lista delle organizzazioni terroristiche, così come deciso negli anni scorsi dagli Usa e dall’Unione Europea. Perché è vergognoso che chi combatte concretamente sul terreno i nazisti dell’Isis venga considerata a livello internazionale una organizzazione terroristica. Il popolo e il movimento curdo hanno bisogno della nostra solidarietà e del nostro sostegno. Ne hanno bisogno ora e Rifondazione Comunista ci sarà". Per ulteriori informazioni 3498073127.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpita dal muletto in retromarcia: infortunio mortale in azienda

  • Centauro si schianta contro l'auto in svolta e viene sbalzato contro il guard-rail: è grave

  • Il suo corpo galleggiava in acqua: perde la vita in mare

  • Esce di strada e finisce con l'auto contro la recinzione di una casa: è grave

  • Forlimpopoli entra nel Guinness dei Primati per la sfoglia tirata al matterello più lunga del mondo

  • Rogo nella cucina di un appartamento del terzo piano, evacuata una donna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento