Il rapporto medico-paziente al centro del convegno dell'Associazione malattie autoimmuni rare

Un'assise nella quale si esaminerà nello specifico quelli che sono i punti per migliorare sia l'atteggiamento dei medici che del paziente

Il rapporto medico-paziente con le forze e le incomprensioni che spesso nascono, i metodi per migliorarlo e l'aiuto della musica in ogni processo legato alla salute. Sarà questo il tema del 9° convegno pubblico organizzato da Amar (Associazione malattie autoimmuni rare) che si terrà sabato dalle 8,30 nella sala conferenze dell'ordine dei medici di Forlì-Cesena in viale Italia 153 a Forlì. Un'assise nella quale si esaminerà nello specifico quelli che sono i punti per migliorare sia l'atteggiamento dei medici, spesso tacciati di mancanza di attenzione nei confronti delle richieste del malato, sia quello del paziente stesso, a volte troppo “aggressivo” e propenso a mettere in dubbio il percorso curativo.

A parlarne saranno Paola Maddalena Ferrari, avvocato e collaboratrice de “Il Sole 24Ore – Sanità”, Patrizia Gentilini, oncoematologa nel direttivo di Isde Italia, Francesco Girelli, reumatologo dell'ospedale di Forlì, Walter Neri, ex-direttore dell'Unità Operativa di Neurologia dell'Ausl romagnola, Maria Grazia Pascucci, referente programmi vaccinali della Regione Emilia-Romagna, Lina Pavanelli, presidente dekl Ccm di Ferrara, Ruggero Ridolfi, coordinatore Isde di Forlì-Cesena, Giorgio Maria Verdecchia, chirurgo oncologo, ed Ezio Monti, direttore stabile dell'Orchestra Filarmonica di Roma e autore di numerose sigle di programmi e fiction Rai. Con questo intervento, previsto attorno alle 9,45, si analizzerà anche il rapporto tra musica e salute perchè spesso quest'ultima non passa solo attraverso i farmaci. La partecipazione al convegno è gratuita ed aperta a tutti

Potrebbe interessarti

  • Cattivi odori addio: ecco come pulire i bidoni della spazzatura

  • Nausea e cerchi alla testa? 5 rimedi per far passare prima la sbornia

  • Micosi sulle unghie dei piedi: 5 rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Giovane harleysta morto sulla Cervese, la fidanzata in prognosi riservata. C'è un testimone della sciagura

  • Va alla scoperta delle bellezze rurali, un infarto lo uccide: la vittima è un volto noto di Forlì

  • Tragico incidente all'alba: quattro morti, tra loro due fratelli minori

  • Tragedia nella notte: si schianta contro un albero, muore una 26enne

  • Dramma sulla Cervese, incredulità e dolore: gli amici ricordano il "gigante buono"

  • Con il rombo orgoglioso delle Harley, l'ultimo saluto a Filippo Corvini: "Vivete come lui, col sorriso sul volto"

Torna su
ForlìToday è in caricamento