Trasformare corpo e stile, l'obesità si combatte sul lavoro: a Forlì nasce il "Progetto Vitalità"

Sono già cinquanta le persone che da circa un mese stanno seguendo un programma nutrizionale (Justwellness) e attività fisica (Mywellness Technogym)

Il centro "“Prenditi a Cuore - City Riability Wellness" lancia una nuova attività di promozione alla salute e benessere. Si tratta di "Progetto Vitalità: trasforma corpo e stile", che attua la prevenzione e cura dell’obesità nei lavoratori. Sono già cinquanta le persone (tra lavoratori e loro familiari) che da circa un mese stanno seguendo un programma nutrizionale (Justwellness) e attività fisica (Mywellness Technogym), con specifici esercizi realizzati da personal trainer e fisioterapisti. Positivi e significativi i risultati, con una riduzione del peso tra i pazienti seguita di circa 7-8 chili al mese.

Scopo iniziale del metodo Justwellness è di eliminare l’insulino-resistenza e l’obesità viscerale, ritenute strettamente interdipendenti, e causa dell’obesità e della sindrome metabolica. Sin dall’inizio del percorso il paziente è affidato ad un tutor ed incontra un coach alimentare motivazionale ed un team multidisciplinare (medico, fisioterapista e personal trainer) del Centro Prenditi a Cuore. Segue l’incontro motivazionale con un coach del "Progetto Vitalità", con l’obiettivo di lavorare sull’aspetto fisico, mentale ed emozionale. Inoltre il percorso prevede la "Ricetta della Salute" (anamnesi clinica, valutazione posturale con spinal meter e baropodometria, valutazione fisioterapica posturale e antalgica per permettere la attività fisica e valutazione massa corporea con bioimpedenziometria).

Il programma prevede anche una valutazione in palestra, con personal di propriocettività, articolarità, attività fisica, cardio metabolica, forza e rilassamento. "I vantaggi evidenti - spiega il dottor Bruno Ricci, direttore sanitario del centro - sono la trasformazione della persona che si sente più vitale, più consapevole, si sente adatta ad affrontare l’ambiente circostante ed il rapporto con gli altri, aumenta il proprio potere personale, un concetto di equilibrio e centratura personale". Si raggiunge pertanto un vantaggio fisico, mentale e emozionale per la persona, ma anche di tipo economico per l’azienda e la collettività. 

Il tema dell'obesità è particolarmente sentito in Emilia Romagna, dove l'11,8 degli abitanti è obeso e il 30,5% sovrappeso secondo quanto emerso dai dati di sorveglianza Passi 2014/2017 (Progressi delle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia). Su 30.729 lavoratori visitati dal Centro Medoc nel 2017 4150 sono risultati obesi e 9.850 in sovrappeso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non rispondeva al telefono: trovato senza vita seduto sul divano davanti alla tv

  • Si apparta per un incontro sessuale, ma l'altro pretende del denaro: una denuncia per estorsione

  • Drammatico incidente sul lavoro: resta incastrato in un tornio e l'avambraccio resta amputato

  • "Il coraggio di dire sì al Signore": giovane architetto forlivese lascia la professione e diventa monaca di clausura

  • Un sushi in salsa romagnola: dopo le cene a domicilio la famiglia decide di aprire un ristorante

  • "Volevamo avere qualcosa di nostro": tutta la famiglia si rimbocca le maniche ed apre un bar

Torna su
ForlìToday è in caricamento