“Salute e umanizzazione della cura”, convegno all'Ordine dei Medici

Il rapporto medico-paziente con le forze e le incomprensioni che spesso nascono, i metodi per migliorarlo e l'aiuto della musica in ogni processo legato alla salute

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

Il rapporto medico-paziente con le forze e le incomprensioni che spesso nascono, i metodi per migliorarlo e l'aiuto della musica in ogni processo legato alla salute. Sarà questo il tema del 9° convegno pubblico organizzato da Amar (Associazione malattie autoimmuni rare) che si terrà sabato 16 marzo 2019 dalle 8,30 nella sala conferenze dell'Ordine dei medici di Forlì-Cesena in viale Italia 153 a Forlì. Un'assise nella quale si esaminerà nello specifico quelli che sono i punti per migliorare sia l'atteggiamento dei medici, spesso tacciati di mancanza di attenzione nei confronti delle richieste del malato, sia quello del paziente stesso, a volte troppo “aggressivo” e propenso a mettere in dubbio il percorso curativo.

A parlarne saranno Paola Maddalena Ferrari, avvocato e collaboratrice de “Il Sole 24Ore – Sanità”, Patrizia Gentilini, oncoematologa nel direttivo di Isde Italia, Francesco Girelli, reumatologo dell'ospedale di Forlì, Walter Neri, ex-direttore dell'Unità Operativa di Neurologia dell'Ausl romagnola, Maria Grazia Pascucci, referente programmi vaccinali della Regione Emilia-Romagna, Lina Pavanelli, presidente del Ccm di Ferrara, Ruggero Ridolfi, coordinatore Isde di Forlì-Cesena, Giorgio Maria Verdecchia, chirurgo oncologo, ed Ezio Monti, direttore stabile dell'Orchestra Filarmonica di Roma e autore di numerose sigle di programmi e fiction Rai. Con questo intervento, previsto attorno alle 9,45, si analizzerà anche il rapporto tra musica e salute perchè spesso quest'ultima non passa solo attraverso i farmaci. La partecipazione al convegno è gratuita ed aperta a tutti.

I più letti
Torna su
ForlìToday è in caricamento