Parte dell'istituto "Artusi" inagibile: disposti lavori per oltre un milione di euro

La decisione è stata presa "a seguito delle verifiche eseguite dagli uffici tecnici della Provincia

Chiude per motivi di sicurezza una parte dell'istituto "Pellegrino Artusi". La decisione, spiegano il presidente della Provincia, Davide Drei, il sindaco Mauro Grandini e il dirigente scolastico, Giorgio Brunet, è stata presa "a seguito delle verifiche eseguite dagli uffici tecnici della Provincia relative alla vulnerabilità statica e sismica dell’edificio scolastico che ospita l’istituto "Artusi". In particolare, "sono emerse alcune criticità strutturali tali da non consentire il pieno utilizzo del fabbricato. E’ stato accertato che alcune coperture in legno non sono del tutto idonee a consentire l’utilizzo in sicurezza di alcuni locali".

Per questo motivo, viene comunicato, "gli uffici tecnici della Provincia hanno disposto, a scopo precauzionale, la chiusura delle ali del fabbricato verso il lato Cesena e si sono attivati immediatamente per ripristinare la funzionalità dell’intero fabbricato, approvando lo studio di fattibilità per il rifacimento delle coperture in legno e il consolidamento dei solai di piano".

"Il costo complessivo delle opere, stimato in 1.050.000 euro, sarà finanziato grazie al tempestivo intervento della Regione Emilia-Romagna, che ha assegnato oltre il 70% delle risorse necessarie nell’ambito dei residui mutui BEI - spiegano Drei, Grandini e Brunet -. Si prevede la conclusione dei lavori entro l’inizio del prossimo anno scolastico".

"Per l’anno scolastico in corso, al fine di garantire la fruibilità in piena sicurezza delle parti del fabbricato utilizzabili, sono state realizzate specifiche opere provvisionali e saranno adottate dalla scuola provvedimenti organizzativi per garantire il corretto svolgimento dell’anno scolastico", concludono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Continua il tour romagnolo della Dea Bendata: dopo i gratta e vinci ecco il colpo con la Lotteria Italia

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Bel regalo di Natale in anticipo: gratta e vince una bella somma col 46 di Valentino Rossi

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

  • Maltempo, le piogge concedono una tregua: superato il picco di piena del Montone

Torna su
ForlìToday è in caricamento