Lunedì, 2 Agosto 2021
Scuola

Trasporto pubblico, dalla Provincia fondi per venire incontro agli studenti del forlivese

La Provincia di Forlì-Cesena annualmente mette a disposizione, nell'ambito del proprio bilancio,  risorse per sostenere i costi del trasporto pubblico locale e dell'Agenzia Mobilità Romagnola.

La Provincia di Forlì-Cesena annualmente mette a disposizione, nell'ambito del proprio bilancio,  risorse per sostenere i costi del trasporto pubblico locale e dell'Agenzia Mobilità Romagnola. Nel 2018 la Provincia sostiene una spesa pari a 631.000 Euro. L'ente ha deciso di intervenire con ulteriori misure per l'anno scolastico 2018/2019, a vantaggio degli studenti fino a 26 anni di età, residenti in zone distanti dalle aree urbane, dove hanno sede gli istituti scolastici di istruzione superiore di competenza provinciale.

“A fronte delle note criticità finanziarie e in ordine al personale e dell'incertezza normativa, non viene però meno il sostegno della Provincia per favorire la mobilità delle fasce più sensibili, in particolare giovani e studenti, e residenti nei piccoli Comuni  – dichiara il Presidente, Davide Drei – con l'obiettivo di facilitare gli spostamenti e incentivare la diffusione delle buone pratiche di mobilità sostenibile e di trasporto pubblico”. 

L’iniziativa nasce dal fatto che non saranno più disponibili abbonamenti con validità 10 mesi. Il titolo di viaggio per l’utenza scolastica diventa quindi l’Under 26, che ha validità di 365 giorni dal momento della vendita.

Per sostenere le famiglie con studenti interessati ai percorsi più lunghi, la Provincia di Forlì-Cesena ha deciso di compartecipare alle spese di trasporto scolastico, per l’anno scolastico 2018-2019, con un contributo complessivo di 40.000 Euro, che determinerà una riduzione dell’importo dell’abbonamento applicato direttamente da Start Romagna all’utenza. 

A fronte del contributo provinciale, che non esclude ulteriori forme di sostegno da parte dei Comuni che vorranno attuarle, Start Romagna garantirà, dalla fine del prossimo anno scolastico e fino al 31 agosto 2019, la libera circolazione degli studenti abbonati, non solo sulla tratta scolastica, ma su tutta la rete Start Romagna nelle tre province romagnole di Forlì-Cesena e Rimini, al fine di favorire la mobilità degli studenti anche nel periodo estivo, promuovendo la sicurezza stradale e diffondendo ulteriormente l’utilizzo del trasporto pubblico anche per motivi di svago. 


A breve Start Romagna renderà disponibili tutte le informazioni per la vendita e il rinnovo degli abbonamenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto pubblico, dalla Provincia fondi per venire incontro agli studenti del forlivese

ForlìToday è in caricamento