Scuola

Trasporto pubblico, è il momento delle novità: più autobus in Piazza e più collegamenti nel forese

Dal 17 settembre prossimo, in coincidenza con l'inizio del nuovo anno scolastico e con l'entrata in vigore del servizio invernale, la Linea 4 Cava - Ronco torna in centro storico

Più autobus in Piazza e più collegamenti nel forese. Start Romagna e Comune di Forlì hanno presentato i nuovi percorsi in vigore dal 17 settembre. Marco Benati, presidente di Start Romagna, perla di "innovazione", che riguarda gli abbonamenti per gli studenti, le tecnologue ed i nuovi mezzi. "Ci sono nuove idee per il Forlì - evidenzia -. In primis le linee che attraversano la città, con l'aggiunta di tante linee per il forese. L'innovazione riguarda anche gli abbonamenti: gli under 26 in estate potranno usufruire degli autobus non solo per la rete urbana, ma anche per recarsi al mare e girare su tutta la rete di Start Romagna, ai medesimi costi degli anni passati".

"Tanta innovazione anche per quanto riguarda i mezzi - rimarca Benati -. Abbiamo una flotta per bus da 12 metri a metano, ma guardiamo anche all'evoluzione dell'elettrico e quelli alimentati a gas naturale liquefatto, la nuova grande frontiera per quanto riguarda la tecnologia del trasporto pubblico". Inoltre i mezzi dispongono di sistemi di videosorveglianza, "per sicurezza e fare tanta prevenzione". Ma anche la possibilità di vedere col telefonino dove si trova il mezzo in tempo reale ed acquistare il biglietto proprio col cellulare. "E' stata sviluppata un'applicazione che si chiama Moovit, che permette di calcolare il percorso e di visualizzare gli orari delle fermate", spiega Marchiori. I risultati in utile del bilancio del 2017, + 1,8 milioni, "ci hanno consentito di fare degli investimenti su mezzi e tecnologie, il tutto nel segno dell'efficienza". "Questo ci proietta al 2019 con tante aspettative", conclude Benati.

VIDEO: L'assessore spiega tutte le novità sui bus, linea per linea

Le novità sulle linee

Dal 17 settembre prossimo, in coincidenza con l'inizio del nuovo anno scolastico e con l'entrata in vigore del servizio invernale, la Linea 4 Cava - Ronco torna in centro storico e in Piazza Saffi, con le seguenti deviazioni di percorso: dalla Cava, percorso invariato fino a Viale Vittorio Veneto, deviazione in Corso Mazzini - Piazza Saffi - Via G. Regnoli - Via Oriani - Viale della Libertà, per riprendere il suo attuale percorso dalla Stazione Ferroviaria fino al capolinea del Ronco; dal Ronco, percorso invariato fino alla Stazione Ferroviaria, deviazione in Viale della Libertà - Corso della Repubblica - Piazza Saffi - Corso Mazzini, per riprendere il suo attuale percorso da Viale Vittorio Veneto fino al capolinea della Cava.

La Linea, pertanto, non percorrerà più la tratta Piazzale del Lavoro – Vespucci - Colombo - Stazione Ferroviaria (che resta comunque servita dalle Linee 1A, 2 e 3). In questo modo, si ripristinano i collegamenti diretti da e per Piazza Saffi per le zone residenziali servite dalla Linea, mantenendo, nel contempo, anche collegamenti diretti con la Stazione Ferroviaria. Il nuovo percorso assunto dalla Linea 4 andrà, di fatto, a rinforzare i collegamenti tra la Stazione e il nodo di interscambio Libertà Scuole con Corso Repubblica/Piazza Saffi, con corse ogni 12 minuti effettuate in parte anche con mezzi più capienti dell’attuale Linea 1A. La Linea sarà interamente effettuata con autobus nuovi, da 12 e da 8 metri, alimentati a metano e a basso tasso di inquinamento, con una graduale sostituzione nel tempo con la totalità di mezzi di dimensioni più ridotte. Il sindaco Drei ha inoltre annunciato che ci saranno prolungamenti per quanto riguarda le linee che raggiungono Grisignano, Carpena, Pievequinta e San Martino in Villafranca attraverso Roncadello.

Linea 1A - Nei giorni feriali viene di dimezzata la frequenza della linea durante tutto l’arco della giornata: da una corsa ogni 7,5 minuti (partenze alternate ogni 7 e 8 minuti), ad una ogni 15. Nei giorni festivi viene soppresso il servizio (in precedenza, una corsa ogni 15 minuti). La marcata riduzione del servizio della linea 1A è dovuto alla deviazione della linea 4 su Piazza Saffi.

Linea 4 - Viene modificato l’itinerario della linea, venendo fatta transitare da Piazza Saffi. Risulta oggetto di variazione il tratto tra la stazione FS e piazzale del Lavoro (Porta San Pietro). Da via Volta (stazione FS), percorre viale della Libertà, piazzale della Vittoria, corso della Repubblica, piazza Saffi, corso Mazzini e piazzale del Lavoro, sovrapponendosi alla linea 1A. In senso contrario svolge l’itinerario opposto, tranne tra piazza Saffi e viale della Libertà, a causa dei sensi unici, dove percorre via Giorgio Regnoli e via Oriani (in comune con le linee 2 e 3). Di conseguenza, viene rimosso il transito da via Colombo e via Vespucci. I tempi di percorrenza aumentano da 26 minuti a 33 e 31 minuti, in base al senso di marcia. Rimane invariata la frequenza.

Linea 5-5A - Nei giorni scolastici, nella fascia orari mattutina, vengono prolungate otto coppie di corse da San Martino in Strada a via delle Caminale (località Grisignano), previste dal progetto del Comune di Forlì per il potenziamento dei collegamenti per il forese.

Linea 12 - Vengono prolungate tutte le corse feriali e festive che si attestavano al capolinea di Carpinello alla località di Pievequinta, come previsto dal progetto del Comune di Forlì per il potenziamento dei collegamenti per il forese. I tempi di percorrenza si allungano di tre minuti. Viene aggiunta una nuova corsa con partenza alle 7.45 da Villanova per Pievequinta, a supporto di quella esistente, avente gli stessi orari, ma che non effettua la deviazione per le Scuole Romiti, svolta esclusivamente dalla corsa esistente. Da sottolineare che con queste novità ci sono più collegamenti dalla Stazione FS di Forli a Piazza Saffi con la Linea 1, la linea 2 , Linea 3, Linea 4. Prosegue la vendita degli abbonamenti al trasporto pubblico riservati agli studenti per l’anno scolastico 2018/2019, in vista della nuova programmazione invernale dei servizi (dal 17 settembre, primo giorno di scuola, al 7 giugno, termine delle lezioni).

Novità

Da questo anno scolastico lo ScuolaCard, l’abbonamento al trasporto dedicato agli studenti, in linea con quanto indicato dalla Regione Emilia Romagna, diventa un abbonamento Under 26, valido tutto l’anno (365 giorni dalla data prescelta dal cliente). Il nuovo abbonamento darà diritto a viaggiare sull’intera rete Start Romagna dall’ultimo giorno di scuola al 31 agosto 2019. Non saranno più in vendita i titoli di viaggio di vecchia tipologia (abbonamenti 10 mesi). Tutti gli abbonamenti al bus acquistati nell’anno 2018 sono detraibili dalla dichiarazione dei redditi fino ad un importo massimo di euro 250. Dovrà essere a tal fine conservata la ricevuta rilasciata da Start Romagna all’atto dell’acquisto.

autobus-presentazione-nuove-linee-2

autobus-presentazione-nuove-linee-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto pubblico, è il momento delle novità: più autobus in Piazza e più collegamenti nel forese
ForlìToday è in caricamento