Mercoledì, 28 Luglio 2021
Scuola

Trasporto pubblico, studenti restano a terra dagli autobus: "Erano troppo pieni". E' polemica

La richiesta di Galli (FI) avanzata alla Giunta attraverso un'interrogazione dove riporta i primi disagi subiti dagli studenti per via dei mezzi sovraffollati

FOTO REPERTORIO

Sollecitare Start Emilia-Romagna a potenziare la propria flotta di mezzi, evidentemente sottodimensionata visti i disagi causati ai cittadini negli ultimi giorni. A chiederlo con un'interrogazione è Andrea Galli consigliere regionale di Forza Italia che racconta dei disagi patiti da alcuni studenti. "È da poco iniziato l'anno scolastico e già si ravvisano le prime mancanze da parte delle aziende di trasporto locale- scrive il capogruppo di Fi in Assemblea-. Lungo la tratta della linea 132 (in direzione Forlì-Campigna) dell'Azienda di trasporto romagnola Start Romagna, l'autobus ha saltato la fermata di una delle scuole collegate dalla linea, impedendo così agli studenti di raggiungere l'Istituto scolastico. È stato sporto regolare reclamo al cali center dell'Azienda, ottenendo come scusante il probabile sovraffollamento del mezzo".

Non è l'unica richiesta che arriva da Galli: "Nonostante si possegga l'abbonamento- specifica nell'interrogazione- si è costretti a 'marcarlo' per non incappare in esose multe ma in caso di sovraffollamento del mezzo diventa difficile timbrare immediatamente". Per questo domanda all'esecutivo se non ritenga questo obbligo "sconveniente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto pubblico, studenti restano a terra dagli autobus: "Erano troppo pieni". E' polemica

ForlìToday è in caricamento