Giovedì, 18 Luglio 2024
Cultura

Nuova pubblicazione per la giovane Sofia Giovannetti: "Il mondo si può salvare con le parole e azioni dettate dal cuore"

Classe 1996 è già alla terza pubblicazione dopo "Il sole splende sempre se lo hai dentro" sul bullismo uscito a dicembre 2021 e "Poesia Felicità" pubblicato nel dicembre 2022

Nuova pubblicazione per la scrittrice ed educatrice forlivese Sofia Giovannetti. Classe 1996 è già alla terza pubblicazione dopo "Il sole splende sempre se lo hai dentro" sul bullismo uscito a dicembre 2021 e "Poesia Felicità" pubblicato nel dicembre 2022. La nuova opera, la raccolta di poesie e pensieri dal titolo "Parole che vorrei salvassero il mondo", è disponibile da sabato scorso sulla piattaforma Amazon. "E' come se fosse la prima volta, ma con una maggior consapevolezza di quanto lo scrivere emozioni mi faccia sentire concreta, viva e in qualche modo utile per il mondo nel mio piccolo". 

"Quanto sarebbe bello se una parola, un pensiero, una poesia, avessero il magico potere di salvare un po’ il mondo? Non trovi?” è l'interrogativo che apre l’introduzione del libro. "L'ho scritto perché credo che questo possa avvenire davvero, e che si salvi il mondo un po’ ogni volta che si scrive una parola buona e gentile o che si compie un’azione dettata dal cuore e dal desiderio di alleviare un dolore nel cuore di qualcuno o di infondere coraggio e determinazione per credere nei sogni e nelle speranze - spiega Sofia -. Si salva il mondo, secondo me, ogni volta che si fa del bene anche ad una persona soltanto. Sono una ragazza che vive sempre in maniera molto forte ed empatica ogni cosa che vive e che la circonda e che crede alla potenza e alla magia delle parole buone, a quanto possono fare bene ai sogni e alla vita delle persone".

"Forse, parole e poesie non potranno riuscire a curare ogni dolore esistente sul pianeta, a sconfiggere bullismo e cattiverie per sempre, a eliminare sofferenze e distruzione nel mondo, a trovare ogni persona scomparsa o a portare l’energia positiva e la grinta necessaria per la realizzazione dei sogni di ogni singola persona al mondo. Forse no. O forse, nel proprio piccolo, parole e poesie possono essere d’aiuto in tutto questo. Forse possono, davvero, nel proprio piccolo, salvare il mondo - prosegue -. Forse sì, io credo, davvero, forse sì, allora ho scritto questo libro, raggruppando tante emozioni, tra rime e sentimenti. Se facciamo del bene a una singola persona al mondo, facciamo del bene a noi stessi. Se compiamo un gesto buono o pronunciamo una parola gentile, anche solo una, ogni giorno, ogni giorno salviamo il mondo. Ogni giorno abbiamo il potere di decidere se salvare un po’ il mondo o distruggerlo, con gesti e parole, nel lavoro e nelle passioni, nei desideri e nelle speranze. Io voglio provare a salvarlo, un pochino, con queste mie parole". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova pubblicazione per la giovane Sofia Giovannetti: "Il mondo si può salvare con le parole e azioni dettate dal cuore"
ForlìToday è in caricamento