social

"Imaginaction" pronto a partire: "Allestimento da stadio e sorprese. Sarebbe bello un artista internazionale per il 2022"

Il direttore artistico, Stefano Salvati, regista e produttore, che si è dedicato alla realizzazione di video musicali con i più grandi artisti, da Vasco a Ligabue, svela a Forlitoday alcuni dettagli e lancia già alcune idee per il prossimo anno

Torna tra meno di una settimana a Forlì, precisamente dal 27 al 29 agosto, il Festival internazionale del videoclip, “Imaginaction”, che anno scorso era approdato per la prima volta in città, con la formula del drive in, all'aeroporto. Per la quinta edizione gli organizzatori hanno scelto piazza Saffi, che sarà allestita proprio come uno stadio, per ospitare, tra gli altri Samuele Bersani, Riccardo Cocciante, Gino Paoli e Irene Grandi.  Il direttore artistico, Stefano Salvati, regista e produttore, che si è dedicato alla realizzazione di video musicali con i più grandi artisti, da Vasco a Ligabue, svela a Forlitoday  alcuni dettagli e lancia già alcune idee per il prossimo anno. 

BIGLIETTI A PREZZI SCONTATI - Acquista il tagliando

Quest'anno avete scelto Piazza Saffi. Com'è tornare allo spettacolo dal vivo nella sua modalità più classica? 
Anche anno scorso abbiamo fatto un grandissimo spettacolo dal vivo, realizzando il più grande drive in del mondo. Questa volta c'è un ritorno alla classicità. Insieme alla produttrice del festival a Raffaella Tommasi e alle case discografiche, abbiamo scelto piazza Saffi perchè è una delle più grandi e più belle del paese. 

Che capienza avrete?
Per adesso mille persone, ma vorremmo valutare la possibilità di aumentare, stiamo vendendo tanti biglietti (qui la possibilità di acquistarli) e se arrivasse il sold out delle tre serate, parleremo con chi di competenza per capire se possiamo aumentare la capienza della piazza. I tagliandi hanno davvero prezzi bassi, addirittura 20 euro l'ultimo giorno. Quello che ci differenzia dagli altri festival è che offriamo uno spettacolo dal vivo, piccoli show inediti, i cantanti oltre a raccontare la loro storia intervallata dai videoclip, si esibiscono con anche 4-5 canzoni.

Vi siete affezionati alla città di Forlì, pensate che possa diventare una tappa fissa?
Noi ci troviamo molto bene, anno scorso è stato veramente meraviglioso e avete la grande fortuna di avere una piazza così grande, per cui, sì, potrebbe diventare una tappa fissa. Ovviamente sperando che il prossimo anno si possa tornare alla normalità, per portare grandi nomi internazionali. Sono in tanti a frequentare il nostro Paese, ad essere legati ai videoclip e all'Italia. Da Elton John a Bruce Springsteen, da Madonna a Ed Sheeran a Mick Jagger. Dopo avere avuto sul nostro palco Mark Knopfler e Sting, sarebbe meraviglioso portare a Forlì un grande artista internazionale.

Come sarà allestito il palco nella piazza forlivese? Ci saranno effetti speciali?
Anche quest'anno vogliamo sorprendere, con fronte palco di 40-45 metri, il secondo più lungo in Italia, dopo quello dell'Arena di Verona. Ci saranno centinaia e centinaia di luci, quelle che si usano negli stadi, che dal palco illumineranno tutta la piazza ed i palazzi circostanti. Anche l' impianto audio  sarà da stadio e poi avremo 3 megaschermi enormi sul palco. 

Le regole sugli spettacoli, in particolare il Green Pass, creeranno problemi secondo lei?
No, la piazza sarà ovviamente chiusa ed apriremo i cancelli dalle 19, quando lo spettacolo inizia alle 21, per non creare assembramenti. I posti non sono numerati, per rendere la situazione più democratica: chi vorrà essere davanti dovrà arrivare presto, ma si vedrà bene da tutte le sedute.  

Come ricorda lo spettacolo dello scorso anno e la modalità drive in, è replicabile?
La modalità drive in è replicabilissima, il problema è avere gli spazi: l'aeroporto non è disponibile e non c'erano altri spazi così ampi, il massimo sarebbero le piste di aeroporti chiusi. Anno scorso in una delle serate abbiamo avuto 530 auto, stabilendo un record mondiale, parecchie macchine avevano un solo passeggero, a volte 2-3 persone, siamo rimasti entro i 1000 spettatori. Anche quest'anno come festival siamo tra i più grandi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Imaginaction" pronto a partire: "Allestimento da stadio e sorprese. Sarebbe bello un artista internazionale per il 2022"

ForlìToday è in caricamento