rotate-mobile
social

Da Forlì agli Stati Uniti: la app creata dal laureando forlivese fa giocare un'intera community

Quello che è il lavoro a cui aspira Mengozzi è nato dalla passione: “Da piccolo, ogni volta che vedevo un gioco, pensavo a cosa avrei potuto migliorare e alla fine ho creato il mio, che può competere con Candy crush e le app più famose”

Luca Mengozzi 26enne forlivese, laureando in Ingegneria e Scienze Informatiche presso la sede di Cesena dell’Università di Bologna  ha dato vita ad un proprio progetto, un 'puzzle-game', che continua a portare avanti: è infatti uscita da pochi giorni la nuova versione di "LetsBox!", il gioco creato dal giovane qualche anno fa, che ora è arrivato  anche negli Stati Uniti. Per divertirsi basta scaricare la app, che con la nuova versione si può utilizzare in tutti  i dispositivi mobili. 

“È un gioco molto innovativo, con una grandissima giocabilità, adatto a tutte le età, ed anche per chi ha poco tempo a disposizione. E' uscita da pochi giorni la nuova versione, prima era solo la base, ora è nata una vera e propria community di “LetsBox!”con classifiche e sfide, che si è espansa anche all'estero, negli Stati Uniti soprattutto. Per ora siamo qualche migliaio, in constante aumento”, racconta.

Quello che è il lavoro a cui aspira Mengozzi è nato dalla passione: “Da piccolo, ogni volta che vedevo un gioco, pensavo a cosa avrei potuto migliorare e alla fine ho creato il mio, che può competere con Candy crush e le app più famose”. "LetsBox!” è un gioco di logica basato sui numeri: bisogna scorrere i tasselli adiacenti l'uno verso l'altro per sommare il loro valore, ogni volta che si ottiene 100 si guadagna un punto. Durante la partita la presenza di ostacoli, rappresentati da muri rossi, portano l’interfaccia a riempirsi fino al game over, cioè quando nella griglia non è possibile effettuare più nessun movimento. La bravura del giocatore sta infatti nel riuscire a farsi strada tra gli ostacoli.

Nel futuro di Mengozzi c'è questo: “Più avanti vorrei aprire un'azienda di sviluppo  di applicazioni. L'anno prossimo mi laureo e già da ora faccio lavori su commissione nella costruzione di app e siti web”.  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Forlì agli Stati Uniti: la app creata dal laureando forlivese fa giocare un'intera community

ForlìToday è in caricamento