rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
social

Un nuovo titolo mondiale per il pole dancer: "Voglio condividere questo traguardo con la mia Forlì"

Lo scorso weekend si sono svolti a Roma, a Cinecitta World, i Pole & Aerial World Cup by U.N.A, campionati dedicati alle discipline aeree, nei quali Daza ha gareggiato nella categoria Stars

"Questo titolo è per l'Italia e lo dedico a tutte le persone che ho incontrato in questi anni, vorrei condividere con la mia Forlì questo importante traguardo". Ancora un successo per Marko Daza, il 38enne cileno, che dal 2015 vive a Forlì e insegna alla scuola 'Pole Art Academy'. La sua passione per la pole dance, che poi è diventata il suo lavoro, è nata da una tragica vicenda: la morte del compagno.

Lo scorso weekend si sono svolti a Roma, a Cinecitta World, i Pole & Aerial World Cup by U.N.A, campionati dedicati alle discipline aeree, nei quali Daza ha  gareggiato nella categoria Stars, ottendendo il primo posto. "Per me è un enorme traguardo: dopo avere già ottenuto il titolo Mondiale nel 2019 ho lavorato molto per crescere ancora e potere portare su un grande palco mondiale una nuova  performance artistica", racconta, con l'intento di trasmettere al pubblico emozioni. "A Roma è accaduto qualcosa di speciale per me e vorrei  lanciare un messaggio: la mia coreografia aveva per titolo "Non mi lamenterò " e racconta  la storia di chi vive la vita con la speranza che i bei giorni possano tornare. Oggi stiamo vivendo un momento particolare in tutto il mondo e io con la mia danza ho voluto trasmettere proprio questo: la speranza di un domani migliore. Oggi sono nuovamente campione del mondo e dedico a tutti questo momento così importante per me", conclude.

Con i colori dell'Italia nel 2019 è diventato Campione mondiale di Pole Art Posa a Novosibirk, in Russia, e ha conquistato la medaglia di bronzo ai mondiali di Pole Sport portando ai vertici di questa disciplina i colori dell'Italia. Non è la sua prima apparizione televisiva, a parte le manifestazione sportive ufficiali. Sempre nel 2019 l'atleta cileno-forlivese aveva partecipato alla trasmissione di Rai Uno ‘I Soliti ignoti’ di Amadeus e poi ha continuato a partecipare a trasmissioni televisive.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un nuovo titolo mondiale per il pole dancer: "Voglio condividere questo traguardo con la mia Forlì"

ForlìToday è in caricamento