Sabato, 18 Settembre 2021
social

Come la pandemia di Covid ha cambiato il mercato del sesso: "Si sono spinti tutti sulla rete"

Come è cambiato il mondo del sesso e del piacere a pagamento nell'ultimo decennio e nell'ultimo anno e mezzo, a causa della pandemia? “Negli ultimi anni si sono tutti spinti sulla rete, non più sulla strada"

Come è cambiato il mondo del sesso e del piacere a pagamento nell'ultimo decennio e nell'ultimo anno e mezzo, a causa della pandemia? “Negli ultimi anni si sono tutti spinti sulla rete, non più sulla strada. Devo dire, però, che a me piaceva anche conoscere le persone sulla strada. La gente cerca molto di apparire sui social e secondo il mio parere questa può essere una vetrina sbagliata, perchè poi ci si trova davanti persone molto diverse. Parlarsi e vedersi dal vivo aiuta a capire se ci si piace”, spiega l'ex gigolò. 

Dopo 15 anni da gigolò ha deciso di cambiare strada, diventando imprenditore, ma sempre nel mondo 'adult'. Raul, 46 anni, ha girato tutta l'Italia in questi anni da accompagnatore, in un settore che è cambiato molto, in questo ultimo anno e mezzo, anche a causa della pandemia. “Durante il periodo del Covid stavo abbandonando il mestiere di gigolò ed avevo già in mente da un po' di fondare, un portale dedicato all’inserimento degli annunci personali di escort e gigolò professionisti”, racconta. 

Ma dal mondo della rete non si può prescindere nel 2021, specialmente in un periodo dove le relazioni sociali sono state ridotte al minimo a causa della pandemia: “Ero chiuso in casa ed inevitabilmente le richieste sono calate durante questo periodo, anche per la paure e poi per me, che giravo tutta Italia, c'è stato il problema dello spostamento tra Regioni”. Sono state anche queste difficoltà a dare la spinta al progetto che Raul aveva in mente da tempo, nella nuova veste da imprenditore: “L’inserimento degli annunci personali è al momento la base di partenza di un sito che in tempi brevi offrirà altri servizi. Volevo cambiare il mio mestiere, la mia vita, dopo molti anni ne sentivo la necessità. Ora sto contattando altri professionisti, facendo marketing ed il sito si svilupperà ulteriormente per i professionisti che si iscriveranno”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come la pandemia di Covid ha cambiato il mercato del sesso: "Si sono spinti tutti sulla rete"

ForlìToday è in caricamento