social

Il nuovo singolo dell'artista forlivese Monna Elisa racconta di un “Amore consumato”

Nel Febbraio 2023 suona per la Rai sul Suzuki stage di Piazza Colombo di Sanremo durante la finale del Festival e viene anche scelta dall'Orchestra Sinfonica di Sanremo per omaggiare Vittorio De Scalzi con un concerto al teatro Franco Alfano

“Amore consumato” è il nuovo singolo dell’artista MonnaElisa: il brano, primo del nuovo progetto dell’artista di Forlì supportato dal bando Siae “Per Chi Crea”, è accompagnato dal video su YouTube.  Il brano, selezionato tra i 49 finalisti di Sanremo Giovani 2023, è stato scritto dall’artista di Forlì, al secolo Elisa Malpezzi, insieme ad Andrea Marelli e Matteo Giannaccini Gravante che ne ha curato anche l’arrangiamento.

"Amore consumato" già dal titolo si descrive da sé. È una canzone che parla di un amore disfunzionale e della ricerca di quel qualcosa che faccia veramente vivere e che sia motore di un sentimento positivo. MonnaElisa ha voluto dare voce alle tante donne che continuano a sanguinare nel corpo, nel cuore, o nella mente a causa di un amore indefinito e consumato, di cui non riescono a spiegarsi il perché ne hanno così tanto bisogno.

BIOGRAFIA
Elisa Malpezzi nasce il 25 Aprile del 2003 nella città di Forlì, sin da bambina studia chitarra con maestri del calibro di Max Roccaforte (chitarrista di Carmen Consoli). Per lei né bambole né altalene come compagne d'infanzia, bensì chitarre, colorate, piene di adesivi come a voler ricordare ogni esperienza, ogni tappa musicale, ogni mano stretta da lì in avanti. Un po' cantautrice, un po' rocker e un po' nostalgica, sicuramente una dolce ribelle. Canta di brani dove si parla di tante cose passando dall'amore da tutti raccontato, per arrivare a temi più introspettivi, accarezzando anche il sociale.

Alle porte della primavera del 2022 partecipa al progetto Long Train Running per cui suona in giro per alcune capitali europee a bordo di un treno con altri artisti provenienti da tutta Italia. Al suo ritorno firma un contratto di management con Andrea Marelli per Music Room. Nel 2022 affronta una prima mini tournée acustica tra Emilia-Romagna, Toscana e Lazio, partecipa ad Area Sanremo e vince il concorso stesso. In quel contesto incontra il discografico Gianni Testa, Joseba Label, e firma il suo primo contratto discografico. Nel 2023 arrivano collaborazioni importanti a livello di produzione musicale: vengono pubblicati i singoli Caffè e Gaia (quest'ultima vincitrice di Area Sanremo). Nel Febbraio 2023 suona per la Rai sul Suzuki stage di Piazza Colombo di Sanremo durante la finale del Festival. A Maggio 2023 prende il via la tournée estiva: più di 20 date che la portano in tutta Italia, dalla Valle d'Aosta alla Basilicata. Viene anche scelta dall'Orchestra Sinfonica di Sanremo per omaggiare Vittorio De Scalzi con un concerto al teatro Franco Alfano di Sanremo dove suona con i New Trolls e tutta l'Orchestra Sinfonica. Ad agosto 2023 inizia a collaborare anche con il producer Lapolla Cristian, prova ad entrare ad Amici e ne farà parte con una sfida. Colleziona più di 50 interviste su radio nazionali, è ospite in palchi come il MEI 2023 Palco Centrale. A lei l'onore di chiudere con un mega concerto gli eventi estivi per la Città di Forlì come artista emergente dell'anno, apre il VitignanoStock Festival, suona a Montecitorio per il Fiaba Day (giornata nazionale per l'abbattimento delle barriere architettoniche) e incanta il pubblico con un live minimal nella prestigiosa Pieve di Romena per volontà di Luigi Verdi. Unica artista musicale sul palco del Tedx Forlì alle porte del 2024 al Teatro Diego Fabbri dove incanta il pubblico reinterpretando Dalla. Partecipa alle fasi live di Musicultura 2024 in quel di Macerata affiancata da un Quartetto d’Archi tutto al femminile. Uno stile musicale unico, sempre diversa, a suo agio in acustico come in elettronico, sia indie che pop, rock ma anche delicata, sicuramente moderna, attuale, soprattutto originale.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il nuovo singolo dell'artista forlivese Monna Elisa racconta di un “Amore consumato”
ForlìToday è in caricamento