menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un forlivese a "Caduta Libera": e dà filo da torcere al campione in carica

Si tratta di Michele Galante, volto noto in città in quanto dipendente di una compagnia di assicurazioni

Un forlivese a "Caduta Libera", il programma pre-serale condotto da Gerry Scotti su Canale 5. Si tratta di Michele Galante, volto noto in città in quanto dipendente di una compagnia di assicurazioni. Presentato come "ballerino di flamengo" per la sua camicia blu a fiori, prima di entrare nel gioco, il forlivese ha raccontato di esser recentemente diventato babbo per la seconda volta, con la cicogna che gli ha donato la piccola Lisa ad affiancare il piccolo Leonardo di tre anni. Michele si è contraddistinto per bravura e velocità di risposta, mettendo in difficoltà il campione e sottraendogli in pochissimi minuti ben due vite nella sfida delle "Parole Arcane".

"Quando ci sono queste gare perdo dall'uno ai due etti", ha scherzato sempre il conduttore, nell'evidenziare la bella prova del forlivese. A tradire il concorrente romagnolo le parole da indovinare "passaverdura", "fondamentale in cucina per preparare un "potage""; "sottocosto", "accattivamente manifesto di "offerta commerciale"; e "calipso", "anagramma "mitologico" di "Pascoli"". Per Michele si è aperta la temuta botola, terminando così il gioco. Ma è stato un "osso duro", come lo ha definito Scotti, per il campione Andrea. "Come papà farai una bellissima figura", ma "non sederti sugli allori, perchè ti richiamo e ti vedrà vincere",  è stato l'augurio di Scotti, col campione in carica che ha riconosciuto le qualità dell'assicuratore in una bella stretta di mano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento