Sabato, 18 Settembre 2021
social

Una forlivese si aggiudica il premio per il migliore videclip di liscio dell'anno: dal rock alla musica romagnola

Prodotta dalla Suonami, etichetta indipendente bolognese che ha creduto in lei sin dall'inizio, Ama sta scrivendo il suo nuovo disco dove il carattere e la forza emotiva e comunicativa evidenziano una grande crescita artistic,a che la rende una delle più interessanti cantanti indipendenti della nuova musica da ballo e folk italiana

Nell'ambito del Premio Italiano Videoclip Indipedente,, il giornalista esperto di video e social Fabrizio Galassi con il suo gruppo di lavoro ha selezionato i migliori 15 videoclip di liscio in occasione di "Cara Forlì – Omaggio a Secondo Casadei",  che si terrà a Forli il prossimo 4 e 5 settembre,  per assegnare  domenica 5 settembreun premio speciale "Il Liscio nella Rete", il migliore videoclip di liscio dell’anno: vincitore “Controvento” della forlivese Anna Maria Allegretti, alias Ama.

“Si tratta di una realtà ancora oggi di grande rililevo che rappresenta attraverso le tante e diverse tv locali principalmente presenti nel Centro Nord una identità territoriale fuori dai circuiti del mainstream, capace ancora di macinare centinaia di videoclip per ore e ore di televisione per un pubblico  appassionato di arrtisti e musica locale, di intrattenimento e divertimento", dichiara Fabrizio Galassi.

Anna Maria Dolores Allegretti  è nata a Forlì trent’anni fa ed è una cantautrice e polistrumentista. Inizia a suonare le tastiere e a cantare con i primi gruppi rock nei contest e festival all'età di 11 anni per poi già 5 anni dopo, decidere di fare della sua passione un lavoro. Debutta nella musica da ballo con L’orchestra di Omar Lambertini, cantautore bolognese e dopo alcune esperienze approda all'orchestra di Moreno il Biondo e il Grande Evento, leader e portavoce del liscio romagnolo. La cantante inizia così a raccogliere esperienze anche a livello internazionale, dal Ravenna Festival alla grande collaborazione con gli Extraliscio. L'incontro con il liscio e la musica da ballo, un genere e un mondo lontano dal suo background, fa nascere in lei la voglia di sperimentare e di contaminare la sua musica dando vita alle prime canzoni che si contraddistinguono per essere ritmi ballabili ma con testi dal sapore cantautorale e folk.Da "Maria del sol", un ritmo di bachata che racconta la storia di una ragazza che si prostituisce per vivere, poi "Libera", "Ama", "Controvento", "Forte forte" che è il suo grido contro la violenza sulle donne sino a "Bye bye" il suo ultimo singolo. Si esibisce ora live con la sua band in quasi tutto il centro nord Italia, con il suo sorriso inconfondibile, look fuori dagli schemi e spesso con uno strumento in mano, dalla sua chitarra a un ukulele, da un tamburello ad un armonica.Racconta le sue canzoni ovunque si trovi da una piazza a un locale, come una vera cantastorie del nuovo millennio.

Prodotta dalla Suonami, etichetta indipendente bolognese che ha creduto in lei sin dall'inizio, Ama sta scrivendo il suo nuovo disco dove il carattere e la forza emotiva e comunicativa evidenziano una grande crescita artistic,a che la rende una delle più interessanti cantanti indipendenti della nuova musica da ballo e folk italiana. Infine, esce l'album "Controvento" che  ha riscosso grande successo e che con l’omonimo videoclip vince il contest

Il Premio Speciale per il Videoclip “Il Liscio nella Rete” andrà invece a “Stelle Lucenti” dell’Orchestra Grande Evento, che sarà premiata sabato 4 settembre, con Moreno Il Biondo e Alessia Dal Cielo, per avere realizzato un brano e un videoclip con Carlo Marrale, uno dei piu’ grandi autori di musica italiana, avvicinando così il liscio alla grande musica del nostro paese, in un felice crossoover tra il miglior pop italiano e il liscio di Romagna.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una forlivese si aggiudica il premio per il migliore videclip di liscio dell'anno: dal rock alla musica romagnola

ForlìToday è in caricamento