rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
social

Mistero e suspance: il corto del regista forlivese "Interno 18" riceve i fondi dalla Regione

Il corto racconta la storia di Marco, che ha da poco rotto con Sara e che, per cercare di distrarsi, decide, insieme a due vecchi amici, di trascorrere un weekend nella casa di famiglia sull’Appennino

C'è anche il  cortometraggio "Interno 18", prodotto dalla società cooperativa Sunset per la regia di Matteo Lolletti, tra le tredici opere audiovisive, che riceveranno dalla Regione Emilia Romagna un sostegno economico per la produzione. Nel 2022, attraverso due bandi, la Regione ha stanziato complessivamente oltre 3 milioni di euro per la realizzazione di 44 opere. 

“In questa seconda sessione si sono candidati 31 progetti e il lavoro istruttorio del nucleo di valutazione ne ha definito ammissibili al finanziamento 17 - spiega l’assessore regionale alla Cultura, Mauro Felicori -. Vista l’ampia e qualificata partecipazione, in particolare sul Bando per il sostegno alla produzione destinato ad imprese con sede in Emilia-Romagna 2022, abbiamo deciso un successivo stanziamento di fondi resisi disponibili, assegnando nel complesso in questo fine anno un sostegno economico a 12 progetti regionali e un documentario presentato sul bando nazionale”.

Ampio e variegato lo spettro delle opere selezionate in questa sessione, dal Nucleo di valutazione è composto da?Fabio Abagnato?(responsabile?Emilia-Romagna Film Commission), Silvia Sandrone (esperto dell’Istituto Luce Cinecittà, responsabile ufficio Media e del desk Europa Creativa Italia) e Luca Barra (esperto indicato dal Dipartimento delle Arti dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna – Professore associato in Televisione e media digitali Coordinatore del Corso di Laurea Magistrale in Informazione, culture e organizzazione dei media).
Mistero e suspance sono le carte di “Interno 18”. Il corto racconta la storia di Marco, che ha da poco rotto con Sara e che, per cercare di distrarsi, decide, insieme a due vecchi amici, di trascorrere un weekend nella casa di famiglia sull’Appennino. Una volta giunti scoprono che Lucia, un’amica comune, li ha preceduti. Da quel momento tra la casa, il bosco e il lago poco distante inizieranno a susseguirsi strani personaggi ed eventi che porteranno Marco a pensare che Lucia stia cercando di fargli del male. Ma le cose non sono come sembrano, e presto affiorerà una verità sconvolgente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mistero e suspance: il corto del regista forlivese "Interno 18" riceve i fondi dalla Regione

ForlìToday è in caricamento