Apre in corso Mazzini e per il Natale si "inventa" una lotteria per tenere i clienti tra i negozi del corso

La proprietaria del negozio Cris Abbigliamento, inaugurato a ottobre in corso Mazzini, premia le sue clienti con un omaggio insolito, all'insegna del buon vicinato fra negozianti: "Io ci credo ancora!"

“Per questo Natale non ho potuto viziare le mie clienti come mi sarebbe piaciuto” racconta Cristina Guglielmi dal neonato negozio in corso Mazzini, Cris Abbigliamento. “Non ho potuto organizzare nessuno degli eventi che avrei voluto. Nel 2019 avevo proposto un aperitivo, un modo carino per salutare le clienti e coccolarle come piace fare a me, era stata un’occasione molto bella per scambiarsi gli auguri.” Ma per Natale 2020 niente aperitivi, eventi o sfilate. Per fortuna Cristina ha trovato una soluzione alternativa, che va anche a supporto del corso che l’ha accolta.

“Ho deciso di rivolgermi ad alcuni dei negozi qui nelle vicinanze, per creare dei piccoli premi con cui omaggiare le mie clienti” racconta con semplicità. "Oltre ai nostri prodotti, infatti, fino al 24 dicembre è possibile vincere dei buoni per usufruire dei prodotti del temporary shop Drogheria Gitana, del Tinto Cafè, di Beauty time Forlì, e anche della pizzeria ristorante il Sagittario."
Una soluzione che promuove, nel suo piccolo, il commercio in una zona del centro storico che si trova in una delicatissima fase di rinascita, lenta ma costante, e che permette alle clienti del negozio di abbigliamento di Cristina, trasferitasi in corso Mazzini da via Fratti, di esplorare negozi in cui magari, senza quel buono, non sarebbero entrate.

“Sono arrivata in corso Mazzini un po’ per caso, ma devo dire che mi sono subito trovata molto bene, e sono felice di far parte del processo di miglioramento del corso – racconta Cristina soddisfatta. – Avevo ampliato l’offerta del mio negozio nonostante il coronavirus, e quindi stavo pensando che mi sarebbe servito uno spazio più grande. Mentre raggiungevo a piedi il negozio, in via Fratti, ho notato più di una volta la vetrina vuota al civico 90 di Corso Mazzini ed era quello che faceva al caso mio. Abbiamo inaugurato a fine ottobre. Avrei voluto lasciare aperti entrambi i negozi, ma molte clienti affezionate si erano già spostate al nuovo negozio, e il peggioramento della situazione covid non mi ha permesso di continuare su due fronti.” Ora che è a tutti gli effetti una negoziante di corso Mazzini, Cristina è pronta ad affrontare la sfida di un nuovo negozio, più ampio e fornito, e gli investimenti che questo richiede. “Oltre a Paola, che lavora con me da anni, ho anche una nuova collaboratrice, Denise.” Del resto non ci si poteva aspettare di meno da una donna entusiasta e creativa come Cristina, che ci tiene a farlo sapere: “Io ci credo ancora!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resterà arancione. "Lunedì superiori aperte, ma rischiamo il rosso"

  • "Io apro", 30 clienti a tavola. Ristoratore forlivese multato: "Un segnale per smuovere la situazione"

  • Guasto al congelatore dell'ospedale, andate perse 800 dosi del vaccino stoccato a Forlì

  • Meteo, ondata di freddo in arrivo: "Ma non parliamo di gelo. L'inverno continuerà ad essere dinamico"

  • Jovanotti e la lunga battaglia della figlia Teresa contro il cancro: "E' stata pazzesca"

  • Vincono online centinaia di migliaia di euro: si dichiarano poveri e percepiscono il reddito di cittadinanza, denunciati

Torna su
ForlìToday è in caricamento