rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
social

"Ero affascinata dalla macchina da cucire di mamma": dopo una lunga esperienza apre la sua bottega

Negli anni la sua professionalità si è sviluppata con lavori importanti svolti anche in altre città come Firenze e Montecarlo, collaborando con rinomati architetti e spaziando nel settore Contract

Da sabato scorso c’è una nuova realtà nel quartiere Cava, in viale Bologna 206, un negozio-laboratorio per chi cerca tendaggi e tessili per la casa, prodotti artigianalmente. Cristina Bedeschi, la titolare, ha deciso di aprire una piccola bottega, dove grazie alla sua esperienza ventennale e alle collaborazioni con altri artigiani può sviluppare le idee dei clienti, realizzate personalmente da lei.

"Fin da piccolissima ero affascinata dalla macchina da cucire di mia mamma, che era una bravissima sarta, ma ho capito da subito che l’abbigliamento non era la mia strada, per cui ho seguito un corso per arredatrice/vetrinista e ho cominciato a lavorare nella tappezzeria collaborando anche con marchi prestigiosi come Fendi Casa. Ma è stato con i tendaggi che ho trovato la mia dimensione e la mia passione", racconta. Da lì è cominciato tutto fino ad arrivare a questa nuova avventura.

Negli anni la sua professionalità si è sviluppata con lavori importanti svolti anche in altre città come Firenze e Montecarlo, collaborando con rinomati architetti e spaziando nel settore Contract (ha allestito importanti palazzi storici, negozi, alberghi e ristoranti). "Ho continuato a tenermi aggiornata sulle tendenze moderne attraverso fiere specializzate, selezionando materiali di qualità, per la maggior parte prodotti in Italia", conclude Bedeschi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ero affascinata dalla macchina da cucire di mamma": dopo una lunga esperienza apre la sua bottega

ForlìToday è in caricamento