rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cultura

Oltre 45mila fumetti, record di donazioni alla Fumettoteca Regionale: "Un'eccellenza culturale e sociale unica"

Una realtà peculiare, a livello nazionale ed internazionale, con un corposo calendario di attività a dimostrazione come la cultura non fa vacanze

A Forlì la cultura come strumento di crescita nella partecipazione attiva dei giovani e dei cittadini, per lo sviluppo della loro creatività e della comunità in generale. Questo il filo conduttore delle attività di volontariato che da 12 anni vengono poste in campo esclusivamente nella città forlivese ad opera della Associazione Culturale che gestisce la Fumettoteca Regionale Alessandro Callegati 'Calle' con tanta solidarietà e un’unica grande passione: il fumetto. Con l'ultima cospicua donazione da parte di Federica Giusti, varie centinaia di volumi e albi a fumetti interessanti provenienti dalla collezione del padre, l'unica Fumettoteca della Regione Emilia Romagna, e seconda in Italia, arriva e oltrepassa la quota 45.000 documenti fumettistici.

"Un record notevole - escalma l'esperto fumettotecario Gianluca Umiliacchi -. Basti pensare che l'attività non ha ancora raggiunto i 4 anni, è passata illesa attraverso il periodo pandemico, e il notevole impegno della 'Biblioteca dei Fumetti', con la sua realtà peculiare, a livello nazionale ed internazionale, forte di un corposo calendario di attività socio-culturali è in grado di dimostrare come la vera cultura non fa vacanze".

Fin dalla sua inaugurazione - precisa Umiliacchi - le donazioni sono proseguite senza sosta, giungendo in sede continuamente fumetti provenienti da tutta Italia. Il notevole ed interessate quantitativo fumettistico è un'offerta culturale sempre più vasta e forte di una professionalità concreta, attuata e gestita in veste di volontariato da semplici appassionati ed esperti del settore, in grado di suscitare nei lettori il coinvolgimento e la soddisfazione, donando al pubblico un esempio pressoché perfetto di competenza e serietà.. Con una frenetica attività di volontariato, gratuita per tutti con aperture su richiesta, da parte dei componenti professionali dello Staff Fumettoteca, il nutrito calendario annuale di eventi ed iniziative della Fumettoteca non si è mai fermato, iniziative esclusive ed innovative inondano la città forlivese, seguendo un percorso sempre più dinamico e, anche, extraterritoriale. La proposta ai cittadini di un'offerta sempre più articolata, forte di una professionalità e serietà unica, mostra come questa realtà non sia semplice valore aggiunto per la città di Forlì ma, bensì, ciò che è in grado di fare la differenza". 

Infine, ma non certamente ultimo, "non va dimenticato che tutto il lavoro richiesto, ed è veramente tanto, per questa realtà unica a livello regionale è realizzato dallo Staff Fumettoteca esclusivamente come volontariato e senza contributi economici - prosegue Umiliacchi -. L'organizzazione fumettistica suscita coinvolgimento e soddisfazione, con un costante aumento di partecipazione da parte dei giovani e giovanissimi, oltre ad essere anche un punto di riferimento per gli anziani appassionati. Una realtà di valore intergenerazionale come poche, una risorsa aggregativa, ludica ed educativa per i ragazzi, i giovani e gli adulti, luogo di studio e di incontro, spazio di interesse pubblico aperto e cooperativo per fare Rete con Associazioni, Comitati di Quartiere, Cooperative Sociali e scuole. Un contesto sociale e culturale ormai ben funzionante che, col supporto del Centro Nazionale Studi Fanzine - Fanzinoteca d'Italia 0.2, il Comitato di Quartiere Ca'Ossi e l'Associazione Culturale 4Live, è fra gli unici punti di riferimento fumettistici dinamici e attivi per tutta la Regione. In questa logica il mondo giovanile forlivese, e non solo, per mezzo delle proposte di percorsi e progetti mirati, ha la possibilità esclusiva di concretizzare attività per nuove relazioni sociali e reti di socializzazione, grazie alla 'Biblioteca dei Fumetti', gratuitamente aperta su richiesta anche quando le altre biblioteche sono chiuse".

Lo staff della Fumettoteca non manca di r"ingraziare nuovamente Federica e i precedenti donatori, avvisando tutti coloro che fossero interessati a donazioni fumettistiche, di qualsiasi formato, contenuto, periodo e condizioni, di contattarci per mail, cell., con lo spazio predisposto sul sito ufficiale, o venire di persona in sede, nulla di più semplice". Per conoscere dettagliatamente le iniziative e chiedere informazioni 339 3085390, fumettoteca@fanzineitaliane.it - www.fanzineitaliane.it/fumettoteca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 45mila fumetti, record di donazioni alla Fumettoteca Regionale: "Un'eccellenza culturale e sociale unica"

ForlìToday è in caricamento