menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le bontà della pasta e del vino: come preparare gli spaghetti al Sangiovese

Una deliziosa specialità che abbina il vino più amato della Romagna a un buon piatto di pasta. Una ricetta semplice e golosa

Sulla tavola un gustoso piatto di pasta si accompagna alla perfezione a un buon bicchiere di vino, ma che succede se usiamo il vino per cucinare la pasta? La risposta la trovate in una vecchia ricetta romagnola, quella degli spaghetti al Sangiovese. Un goloso primo che abbina a un sugo piuttosto semplice l'utilizzo in cottura del tipico vino rosso di Romagna.

Se siete interessati ad asseggiare questo particolare piatto, allora potete sperimentare questa vecchia ricetta degli spaghetti al Sangiovese in cucina. Vediamo come fare.

Ingredienti

  • 400g di spaghetti
  • 1/2 litro di Sangiovese
  • 200g di pancetta affumicata
  • 1 aglio
  • 150g di prezzemolo triturato
  • olio extravergine di oliva
  • parmigiano
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione

Per prima cosa fate rosolare in padella la pancetta affumicata a dadini con un po' d'olio. Schiacciate l'aglio. Mettete a cuocere gli spaghetti, mentre in un'altra pentola fate bollire il Sangiovese, l'aglio, sale, pepe, un filo d'olio e un po' d'acqua di cottura. Quando il vino inizia a bollire aggiungete gli spaghetti ancora al dente e la pancetta rosolata. Continuate a cuocere per qualche minuto, finché la cottura sarà di vostro gradimento. Prima di servire spolverate con prezzemolo e parmigiano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento