menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa del papà: come preparare le zeppole di San Giuseppe

C'è chi  attribuisce l’origine delle zeppole al convento di San Gregorio Armeno, altri alle monache della Croce di Lucca o a quelle dello Splendore: intorno a questo dolce ci sono moltissime leggende e storie. 

Le vetrine di forni e pasticcerie nel giorno della festa del papà offrono zeppole per tutti i gusti. E' infatti  il dolce tipico di questa giornata, in tutte le sue versioni. Questa prelibatezza arriva dall'Italia meridionale, dalla Campania soprattutto, dove venivano preparate in strada,  ma ormai la loro diffusione ha raggiunto tutte le regioni italiane.  C'è chi  attribuisce l’origine delle zeppole al convento di San Gregorio Armeno, altri alle monache della Croce di Lucca o a quelle dello Splendore: intorno a questo dolce ci sono moltissime leggende e storie. 

Le zeppole si preparano con  farina, zucchero, uova, burro, crema pasticcera, amarene sciroppate per la decorazione. Ci sono due varianti di zeppole di San Giuseppe: fritte o al forno. Il dolce ha una forma rotonda con un buco in mezzo ed è guarnito con crema pasticciera e amarene sciroppate. Ma negli anni le varianti si sono moltiplicate, con cioccolato, mascarpone, creme di ogni genere. Vediamo una ricetta base : 

INGREDIENTI (Ricetta da cucchiao.it) per preparere circa 6-7 zeppole

  • 125 ml di acqua
  • 50 g di burro
  • 1 pizzico di sale
  • 100 g di farina 00
  • 15 g di zucchero semolato
  • 75 g di albumi
  • 75 g di uova
  • crema pasticcera
  • zucchero a velo
  • olio per friggere
  • amarene sciroppate

Far bollire in una casseruola l'acqua insieme allo zucchero, al burro e al sale, togliere dal fuoco ed unire tutta la farina setacciata mescolando energicamente con una frusta, rimettere sul fuoco e continuare a mescolare finchè l'impasto non si sarà asciugato, staccandosi dai bordi. Lasciare intiepidire, a questo punto unire  le uova e gli albumi sbattuti, un poco per volta, mescolando bene per incorporare. L'impasto dovrà risultare, liscio e colloso, trasferitelo in una tasca da pasticcere con bocchetta a stella e formate due corone sovrapposte, dando forma alle zeppole. Cuocetele prima in forno a 200 gradi, fino a quando non si staccheranno dalla carta forno, poi passatele in olio bollente fino a quando non saranno dorate. Dopo averle scolate ed asciugate, guarnite con crema pasticcera, una spolverata di zucchero a velo ed un'amarena sciroppata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento